MTV EMAs 2017: i look, gli artisti e i premi. Guarda la gallery

Gli Mtv EMAs 2017, come ogni anno, ci hanno lasciato senza parole.

MTV EMAS 2017  1.jpg

Colpi di scena, outfit sensazionali ed anche qualche messaggio politico.

L’evento, tenutosi a Londra, si conferma ancora una volta, come il più grande calderone di artisti internazionali.

MTV EMAS 2017  (2).jpg

A tener banco per il Best Look è stata Rita Ora, che si è presentata sul red carpet con un accappatoio bianco ed un trucco impeccabile. A contendersi lo scettro di artista con l’outfit ad effetto sorpresa, ci son state Camila Cabello, Taylor Swift ed Ariana Grande, che non hanno deluso le aspettative dei rispettivi fan e followers, attivissimi su tutte le maggiori piattaforme social.

Eminem da inserire nell'articolo appena se ne parla.jpg

Eclatante e tanto atteso, il ritorno sulle scene del rapper Eminem, che ha conquistato il pubblico con una perfomance semplice, pulita ed impeccabile. Microfono vicino alle labbra, cappuccio calato sul capo ed una scenografia minimale e dai toni paradisiaci, hanno fatto da cornice al ritorno dell’artista, con un nuovo album dopo dieci anni di silenzio.

MTV EMAS 2017 3.jpg

Non sono mancate le rime all’indirizzo del nuovo presidente degli Stati Uniti, da tempo oggetto dei pensieri e delle battute al vetriolo di vari artisti (Basti ricordare il discorso di Meryl Streep ai recenti Golden Globe).

Eminem e la sua Walk on Water, hanno portato a casa il premio Best Hip Hop, confermando ancora una volta, il valore dell’artista made in USA.

MTV EMAS 2017  (4).jpg

Cambiano le energie e gli scenari, ma anche quest’anno, Shawn Mendes dimostra di essere il nuovo artista dei record. Per lui, due premi portati a casa : Best Artist e quello per il miglior fandom, ossia il Biggest Fan.

Sorriso sincero, un volto sereno ed una magistrale esibizione con la sua Nothing Holdin’ Me Back, eseguita in compagnia della sua chitarra.

A fare da cornice alla serata di esibizioni e sorprese sono arrivati : I Clean Bandit, band già affermata e molto seguita dai più giovani, Demi Lovato ex icona millennials che ha smosso il popolo attivo su Twitter con la sua profonda scollatura; Liam Payne e Zara Larrson.

Grande ritorno sulle scene pubbliche anche per Kesha, dopo i recenti scandali che l’hanno colpita, con una toccante Learn To Let Go.

travis scott- articolo.jpg

A dare brio e spettacolarità alla manifestazione ci ha pensato Travis Scott, che plana sulla Wembley Arena cavalcando un enorme ippogrifo con gli occhi di fuoco.

Torna anche David Guetta che conclude la serata con Dirty, Sexy, Money, in compagnia di Charli XCX , Afrojack e French Montana.

 

Questi EMA 2017 sono stati una grossa sorpresa nelle premiazioni.

Taylor Swift, ritenuta dai bookmakers la favorita per quest’edizione, con sei nomination, è tornata a casa a mani vuote. Altri grandi assenti dalle premiazioni son stati gli Imagine Dragons e Miley Cyrus, ritornata ad essere semplicemente la Miley che il grande pubblico ha conosciuto grazie al personaggio di Hannah Montana.

A sbaragliare la concorrenza, ci hanno pensato i volti giovani, a cominciare da Camila Cabello che scalza nomi come Lovato, Mendes e Swift, portandosi a casa il premio Best Pop.

Sorpresa anche per Ermal Meta, che riporta in patria il premio Best Italian Act, scavalcando grandi nomi del panorama nazionale quali Tiziano Ferro, Francesco Gabbani e Fabri Fibra.

Menzione d’onore per gli U2.

La band dei successi, vincitrice durante la serata del premio Global Icon Award, nella splendida cornice di Trafalgar Square, oltre ad aver mostrato ancora una volta cordoglio e vicinanza per le vittime di Manchester, ha lanciato un chiaro messaggio anti- Brexit.

Abbiamo molte più cose in comune di quelle che pensiamo ed abbiamo bisogno gli uni degli altri : Aprite gli occhi”.

Un messaggio di speranza ed un esortazione ai giovani, affinchè possano cambiare le cose e scegliere il meglio per una nazione quanto mai fragile come la Gran Bretagna in questo momento storico.

 

– Zaira D’Urso

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *