Lo Startup Weekend fa tappa a Messina

Sono passate circa tre settimane dallo scorso weekend dell’innovazione firmato Youthub, tenutosi a Catania i primi di novembre e siamo già pronti a leggere il successivo capitolo siciliano di questo fondamentale evento.

Startup Messina, così si chiama l’associazione organizzatrice di questa edizione, ha già tutto pronto: i prossimi 24, 25 e 26 novembre si svolgerà Startup Weekend Messina 2017! Tra i partner a sostegno dell’evento: le Università di Messina e Catania, l’Accademia di Belle arti di Catania, l’Agenzia Nazionale per i Giovani e diverse aziende del territorio, oltre ad una folta squadra di imprenditori e professionisti in qualità di mentor a supporto dei partecipanti. Per restare aggiornato sui dettagli logistici ed organizzativi, segui l’evento su Facebook.

Il format di Startup Weekend è unico e si ripete in tutte le edizioni, in tutto il mondo.
Ecco una (breve) indicazione delle giornate tratta dal sito mondiale di Startup Weekend:

 

Giorno 1: Meet, Pitch & Team Up

All’inizio dell’evento hai di fronte a te due scelte: proporre un’idea cercando adepti che accettino di sfregarsi il capo insieme a te per 54 ore filate per rendere l’idea un progetto presentabile, oppure unirti ad una delle squadre che si formano, come componente del team. In entrambi i casi lavorerai tantissimo ma non te ne renderai conto: sarà un fine settimana unico, divertente e formativo come pochi eventi sanno essere. E poi ci sono litri di Red Bull gratis: sommale all’entusiasmo e vedrai che cocktail di innovazione e voglia di mettersi in gioco vien fuori!

Giorno 2: Learn & Work

Leggendo la descrizione del Giorno 1 ti sei messo le mani ai capelli o hai pensato di non essere in grado? Non preoccuparti!

Una squadra di mentor qualificati e con esperienza nel settore sarà a fianco a te e al tuo team per permetterti di sfruttare al meglio le 54 ore a disposizione. Workshop, speach ed incontri one to one per imparare da loro come individuare il modello di business, come sfruttare la tecnologia più adatta al progetto e come parlare in pubblico.

Ah, e non c’è modo migliore di imparare che quello di mettere le “mani in pasta subito”. C’è poco tempo!

 

Giorno 3: Present & Choose

La clessidra scorre inesorabile e non le sono rimasti molti granellini di sabbia. Le tastiere prendono fuoco, i PC si scaricano, i fogli sono pieni di geroglifici e diagrammi che nemmeno il miglior ingegnere di Space X capisce più.

La concitazione è tanta, l’adrenalina (e la caffeina) salgono alle stelle: in mattinata si fanno le ultime revisioni (santi mentor! Menomale che ci sono loro!) prima della presentazione di fronte alla giuria. I progetti più meritevoli otterranno copertura sui media e sulla stampa, verranno presentati ad aziende ed investitori del territorio e riceveranno premi che si riveleranno subito utili per l’avvio dei progetti. In fondo, uno Startup Weekend serve proprio a questo.

Il resto… scoprilo partecipando ad un fine settimana che può potenzialmente cambiare il tuo modo di vedere il fare impresa!

Beh, forse scoprirai anche cosa vuol dire #audacibuddaci, ma non ti garantisco niente.

Puoi acquistare il tuo biglietto per #swmessina cliccando qui.

Se non sei ancora convinto, eccoti qualche informazione: Startup Weekend è un format diffuso in 150 paesi, reso famoso dal programma Google for Entrepreneurs e sponsorizzato da Techstars (tra gli incubatori di impresa più importanti al mondo). Ad oggi è stato “galeotto” di più di 23.000 team con altrettante idee di impresa, gran parte delle quali sono diventate vere e proprie aziende innovatrici. Chissà, una delle innovazioni che oggi usiamo tutti i giorni (stai ascoltando musica con Spotify in questo momento… vero?) nasce da una scintilla scoccata ad uno startup weekend. Contemporaneamente all’edizione siciliana di Messina si svolgerà a Valencia, Strasburgo, Tokyo, Vancouver, Casablanca, Palmas e molti altri.

Startup? Weekend!

–  Daniele Pecoraro

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *