Colapesce : “Infedele” e “Infedele tour”

“Dal punto di vista musicale sento di non appartenere a nessuna parrocchia: indie, musica elettronica o altro. Inoltre nei testi delle canzoni, che sono in parte autobiografici, ci sono molti riferimenti all’infedeltà: oggi non è facile essere fedeli alle cose e alle persone, perché gli stimoli sono continui. Uno si lascia distrarre facilmente. Anche a livello iconografico ho voluto giocare con questo concetto: sulla copertina del disco c’è una mia foto mentre faccio la comunione e c’è un estratto del Vangelo secondo Marco”.

untitled.png
“INFEDELE” è il nuovo album di Lorenzo Urciullo,in arte Colapesce,realizzato e prodotto con la collaborazione di Jacopo Incani (meglio noto come Iosonouncane) e Mario Conte. Album pubblicato il 27 ottobre,sta avendo grande successo,tanto da essere considerato uno dei migliori dischi italiani realizzati nel 2017. Infedele,infatti è una dichiarazione d’amore nei confronti della musica. Un vero e proprio viaggio dove si trovano suggestioni e immagini,dettate soprattutto dalla parola,anche opposte tra di loro.
I primi singoli con cui viene lanciato l’album sono : “Totale” e “Ti attraverso” . Esce successivamente “Sospesi” il cui video,registrato da Salvo Nicolosi con la partecipazione di Valentina Lodovini,è un vero e proprio omaggio al cinema horror italiano degli anni ’70, con evidenti tributi alla cinematografia di Dario Argento.
E’ un album “ diverso” rispetto ai precedenti,dove si riscontra anche una diversa maturità di suoni e immagini. “Un disco che vede Colapesce proseguire il discorso già avviato con i suoi due precedenti lavori, ma al tempo stesso rappresenta un piccolo passo in avanti, un’apertura (basti ascoltare i due singoli citati). È un album volutamente disordinato, fuori dai vincoli di genere, un jukebox eterodosso e vario: “Infedele”, appunto, ma mai incoerente.”
Il tour.
È iniziato con un sold out alla Santeria Social Club di Milano lo scorso 11 gennaio l’Infedele tour di Colapesce accompagnato da una band rinnovata. Adele Nigro (Any Other), chitarra, sax, tenore e voce; Andrea Gobbi, basso e voce; Giannicola Maccarinelli (JoyCut), batteria; Mario Conte, tastiere, programming e cori; Gaetano Santoro, sax e baritono.
Con lo stesso spirito con cui è nato l’album, un progetto personale ma frutto di un lavoro collettivo, Lorenzo ha deciso di chiamare ad aprire i suoi concerti una serie di cantautori di cui è prima di tutto fan e poi amico. Come Andrea Poggio, ex Green Like July, appena uscito con il suo primo album solista, che darà il via ai concerti di Bologna e Roma. Barbagallo, che con Lorenzo faceva parte degli Albanopower e che ha da poco pubblicato il suo nuovo album Nove, apre i concerti di Catania e Conversano; mentre Alì, che ha realizzato due album entrambi con la produzione artistica di Colapesce, apre Napoli. Marco Iacampo, infine, dà il via al concerto di Mestre.
Per scoprire le date del tour,seguite la pagina dell’artista.

Claudia Colombo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *