13 Reason Why: in arrivo nel 2018 la seconda stagione

movie-13-reasons-why-season-1-1491014050-big

 

Ad annunciarlo è il colosso Netflix, che attraverso un video su Facebook conferma che nel 2018 assisteremo nuovamente alle avventure di Hannah Baker (Katherine Langford) e degli altri personaggi. Vengono quindi confermate tutte le indiscrezioni che si sono avute nei giorni precedenti: la produttrice della serie, Selena Gomez, aveva infatti accennato ad una seconda stagione di Tredici come “una seria opzione“; la protagonista, Katherine Langford, aveva invece detto la sua affermando “Sono convinta che Hannah abbia ancora tanto da dire“.

 

13-reasons-why-1-1Così come la prima stagione di Tredici ha diviso in due il mondo del web e della critica, l’arrivo della seconda stagione suscita esattamente lo stesso effetto. Da una parte vi sono coloro che, insoddisfatti di un finale senza “risposte esaustive”, vogliono saperne di più: “Justin (Brandon Flynn) e la sua situazione familiare?“, “Jessica (Alisha Boe) reagirà emotivamente all’abuso?“, “Bryce (Justin Prentice) verrà mandato in galera?“. Domande che chiunque si è posto alla fine dell’ultima puntata, lasciando di conseguenza, soprattutto a coloro che più si sono affezionati alla serie, un amaro in bocca.

 

Dall’altra parte vi sono gli “scettici”, ovvero coloro che ritengono che la prima stagione, anche se non esaustiva nel fornire le risposte della vita di tutti i personaggi, abbia comunque dato le risposte chiave della serie (per l’appunto, i tredici motivi per cui Hannah Baker si toglie la vita). asherInoltre, essi ritengono che una seconda stagione possa essere banale, che sprema oltre l’inverosimile le storie dei personaggi pur di fornire risposte forse superflue e che si discosti in maniera eccessiva dal libro (Jay Asher) a cui la serie si ispira. Eppure, in maniera paradossale, osiamo dire, l’autore del libro appartiene al primo “schieramento”, quello dei più curiosi. Infatti, prima della conferma definitiva di Netflix, Asher affermava: “Sono favorevole ad una seconda stagione della serie. E’ giusto esplorare più nel dettaglio le storie private dei personaggi, ma sopratutto è corretto fornire risposte non date nella prima serie. Per esempio, io sono curioso di sapere come finirà la vicenda su Alex (Miles Heizer), se sopravviverà o meno“.

 

7d6f06aedc9439e3_13RW_109_00815R

 

Il primo a fornire spiegazioni riguardanti la scelta di non interrompere la serie è l’ideatore e showrunner Brian Yorkey, che afferma: “Abbiamo sempre saputo di voler continuare Tredici. Le vicende personali dei co-protagonisti sono rimaste in sospeso e in questa nuova stagione voglio che crescano, che diventino uomini, imparando dagli errori del passato“. Verrà quindi dedicato molto spazio a ciascuno dei compagni di Hannah; in particolare, come sottolinea lo stesso Yorkey, verrà analizzato il processo di guarigione di Jessica, la quale non è riuscita ad ottenere giustizia per l’abuso commesso nei suoi confronti – “La storia di Jessica racconta quello che succede a molte giovani donne; tengo molto alla sua situazione, voglio vederla riprendersi e tornare a scuola come faceva prima“.

 

re

 

Continueranno ad avere un ruolo importante la protagonista, Hannah Baker, e i suoi genitori, Andy e Olivia (Kate Walsh e Brian d’Arcy James), in un contesto in cui assumerà un ruolo decisivo il processo in tribunale, per cercare di ottenere la piena verità sul suicidio di Hannah. Nella prima stagione, infatti, il processo ci aveva accompagnato solamente nelle ultime due puntate della serie. Sarà ancora una volta presente il salto intertemporale tra presente e passato che tanto ha entusiasmato la critica e, naturalmente, verranno fornite tutte le risposte che ogni appassionato della serie voleva sapere.

Esaurite tutte la anticipazioni di rilievo, adesso non ci resta che aspettare.

–  Roberto Faraci

 

 

Un pensiero riguardo “13 Reason Why: in arrivo nel 2018 la seconda stagione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *