Google Bulletin, inizia la crociata contro le fake-news

Annunciata già alcuni mesi fa, la crociata contro le fake-news lanciata da Google prende forma e si concretizza in Bulletin, nuova app che apre la porta del citizen journalism.

Si chiama Google Bulletin il nuovo prodotto del colosso di Mountain View. Si tratterà di un concentratore di notizie locali alimentato (e gestito) attraverso un’app per mobile.

A quanto spiegano in Google, sarà fornita agli users la possibilità di postare e condividere notizie, file multimediali ed informazioni in tempo reale, incentivando così chiunque a diventare “cronista della propria quotidianità” e degli eventi ai quali sta assistendo in prima persona: nasce così il citizen journalist.

Al resto penserà il motore di ricerca dell’app che darà maggiore enfasi alle notizie locali sfruttando la funzione di geolocalizzazione, con lo scopo precipuo di collegare le persone alle informazioni più vicine a loro. In tutti i sensi.

Bulletin per il momento è in fase di test a Nashville, in Tennessee, e ad Oakland, California, ma alcune funzioni sono giù state svelate: oltre a permettere agli utenti di creare un proprio blog, incorpora un servizio di analisi per sapere da quale area geografica vengono consultati i contenuti pubblicati, raccogliendo dati e fornendo così un’esperienza più dettagliata e precisa possibile anche per il lettore.

Con questo nuovo strumento, Google intende coprire due diversi ambiti: da una parte l’app vuole essere uno stimolo alla lettura ed alla condivisione di informazioni (dove la home di Facebook non arriva? ndr) dall’altra cerca di entrare con forza nel settore news, che interessa a tutti i colossi ma che mostra ancora tante lacune, non solo dal punto di vista della remunerazione agli editori ma anche, è il caso di dirlo, sul fronte della veridicità delle notizie di cui si parla.

Nel caso specifico di Bulletin, non appare ancora chiaro come Google intenda controllare la veridicità dei contenuti pubblicati dagli utenti, un punto interrogativo di non poco conto soprattutto in un frangente in cui tutti gli attori dei social media si stanno prodigando a contenere fake-news e notizie poco accurate o tendenziose.

– Simone Dei Pieri

Un pensiero riguardo “Google Bulletin, inizia la crociata contro le fake-news

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *