Tennis, internazionali di Roma: si gioca per le strade della capitale

Clamorosa novità nell’edizione 2018 del torneo che si tiene annualmente a Roma: le gare di pre-qualificazione si disputeranno in pieno centro, al di fuori dello storico Parco del Foro Italico.

Partite in piazza

Gli Internazionali di Roma si terranno dal 7 al 20 maggio prossimi. Per la prima volta alcuni incontri si disputeranno al di fuori del consueto Parco del Foro Italico e si svolgeranno in strada. A dirlo è stato il presidente della Federtennis, Angelo Binaghi, durante la presentazione del torneo. “Programmeremo i primi incontri delle pre-qualificazioni (in programma il 5 maggio, ndr) proprio in piazza del popolo. Ci saranno incontri dalle 11 del mattino fino a tarda sera. E’ una nuova opportunità, garantita dall’ottimo rapporto che abbiamo con l’amministrazione capitolina”. Non è, però, la sola novità dell’edizione 2018: “Porteremo inoltre i nostri campioni in giro per la capitale”.

Assenti e presenti

Il torneo dal 2011 si sviluppa con la formula “combined event“, ovvero con le gare del tabellone femminile che si alternano con quelle maschili. Saranno assenti al torneo top player del calibro di Federer e Murray ma sarà comunque ricchissimo di campioni. Hanno assicurato la loro presenza al torneo capitolino Nadal, Djokovic, Del Potro, Wawrinka, Raonic e Alexander Zverev campione in carica. In campo femminile c’è attesa soprattutto per il grande ritorno a Roma di Serena Williams, assente lo scorso anno, già vincitrice delle edizioni 2002, 2013, 2014 e 2016.
Gli inviti per il torneo maschile sono andati a Paolo Lorenzi, Andreas Seppi, Matteo Berrettini. In campo femminile sono tre le wild card assegnate a Sara Errani, Roberta Vinci e alla vincitrice delle pre-qualificazioni.

Progetti futuri

Già dalla prossima edizione il campo centrale potrebbe esser dotato di una copertura, come Wimbledon. Lo ha preannunciato il sindaco della capitale, Virginia Raggi: “Stiamo lavorando: a breve dovrebbe partire il concorso di idee. Ci siamo prodigati per sbloccare il più velocemente possibile tutte le procedure, in modo da dare al Centrale una ulteriore opportunità per vedere la pratica sportiva anche in altri periodi dell’anno”.

Ferdinando Piazza

Ferdinando Piazza

Ferdinando Piazza

Studente di giurisprudenza iscritto presso l'ateneo di Catania. Redattore e responsabile del settore sportivo all'interno della redazione di Millennials. Giornalista per diletto, sportivo per passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *