Uno scooter dentro l’auto: Ford registra il brevetto

La Casa automobilistica americana Ford ha depositato il bozzetto di un due ruote che si ingloba all’interno di un’auto da cui può sganciarsi al bisogno. Per il momento la registrazione sembra esser stata fatta al solo scopo di prendere la paternità del progetto, che al momento rimane solo sulla carta.

L’idea

Uno scooter inglobato all’interno dell’automobile, un oggetto che si può sganciare dalla sua struttura originale ad ogni evenienza ed essere usato a parte, per sfuggire alle insidie del traffico. Sembra una soluzione tecnica uscita da un film di Batman, eppure è il brevetto che Ford ha depositato negli Stati Uniti.
 

Le caratteristiche

Si tratta di un mezzo di servizio a due ruote inserito nella parte anteriore e a cui si accede sollevando il cofano motore. Al momento questo progetto sembra esser destinato ad esser sviluppato per un’alimentazione elettrica, sia per la vettura, sia per il motociclo. Può esser il modo veloce per assecondare spostamenti brevi e una mobilità alternativa sul breve raggio.
 

Solo un brevetto?

Ancora non si è certi che le bozze depositate troveranno realizzazione, ma anche se non venisse realizzata, si tratta di un’idea registrata da brevetto. Ford, come molte altre aziende dell’automotive, registrano ogni anno decine di brevetti conservativi, fatti al solo scopo di prendere la paternità di un’idea, anche se poi non vengono sviluppate né messe in commercio. La notizia ha suscitato grande entusiasmo e riproposto il tema delle innovazioni in campo di motori.
Ferdinando Piazza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *