Etna Comics 2018 – Primi due giorni esplosivi

Inizio d’evento scoppiettante e super colorato per Etna Comics 2018, che ha aperto le sue porte giovedì 31 Maggio. Il festival internazionale della cultura pop, giunto alla sua ottava edizione, non smette mai di sorprendere e regalare emozioni. Tanti, sin dal primo giorno, ai cancelli. Molteplici le aree tematiche. Si passa dal mondo Japan a quello delle saghe, dal cibo esotico al mondo digitale, presente in Youtube Alley.
Ospiti d’eccezione per le diverse aree tematiche della fiera. Espositori da tutta Italia, clima di festa e tantissime cose da vedere. Anche quest’anno, Etna Comics non delude le aspettative.

Cerimonia d’apertura

A tagliare il nastro della manifestazione, il sindaco della città metropolitana Enzo Bianco ed il direttore Antonio Mannino. A seguire, la conferenza d’apertura con la presenza di Tanino Liberatore, autore del manifesto di EC8 e Salvo Coniglione, curatore della quarta di copertina del programma ufficiale del festival.

Tra fogli e matite in Area Comics

Presenza incredibile e numeri da record in Area Firme per lo scenaggiatore J.M. DeMatteis, firma internazionale del fumetto d’autore, scrittore e regista di indicibile esperienza. A lui, si devono i cicli di storie per Marvel con personaggi come Capitan America, Spiderman, Devil e i Difensori, mentre per DC Comics, ha realizzato un ciclo di storie della Justice League, divenute iconiche.
Altri fumettisti presenti in area sono Giorgio Pontrelli, che ha disegnato per Disney (Monster Allergy) e DC Comics (Batman), e Giuseppe Palumbo, che ha creato Ramarro, il primo supereroe masochista italiano dei fumetti, il quale, confidatoci dal creatore, è stato ispirato dall’idea di Italia che aveva in testa un Palumbo ventenne.
Ma oltre a questi non son mancati di certo gli ospiti internazionali, come il fumettista canadese Yanick Paquette.

Ospiti e premi speciali in Area Movie

Durante il pomeriggio, l’Area Movie di Etna Comics ha ospitato Francesco Montanari, noto al grande pubblico per il ruolo de “Il Libanese” nella serie tv “Romanzo Criminale”. Montanari ha intrattenuto il pubblico in sala con battute sagaci e tantissima autoironia.
L’attore, protagonista de “Il Cacciatore”, ha ricevuto un premio speciale da parte dello staff di EC8.

etna comics, francesco montanari

Risate e divertimento con I Soldi Spicci

Risate, divertimento e tantissime domande per I Soldi Spicci che hanno intrattenuto il pubblico nella sala dell’area C3 (Movie).
Interagendo con loro abbiamo scoperto l’origine e il perché del loro nome:
“Come i soldi spicci fanno rumore, anche noi ne facciamo molto nei nostri video, e come le monetine che si trovano in tasca, i nostri video si trovano nel cellulare, che anch’esso trovi in tasca.”
Tra le domande abbiamo anche chiesto i pro di vivere a Milano e cosa è mancato di più della Sicilia. Dopodiché il duo si è spostato alle ore 21.00 in Area Palco, intrattenendo il pubblico e mostrando in anteprima il trailer del loro film prossimamente in uscita.

soldi spicci, etna comics

Un tuffo nel passato per il secondo giorno dell’evento

Alle ore 17, nella sala dell’Area Movie, un grosso salto nel tempo grazie all’incontro con Uan, Manuela Blanchard ed il Gruppo 80. Il mitico pupazzo di casa Mediaset, in compagnia della sua Manu, ha animato la sala. Pubblico eterogeneo e moltissime domande per un trio che ha cambiato la storia dell’intrattenimento per ragazzi italiano. A sorpresa, Uan ha giocato con una bambina tra il pubblico, a dimostrazione di quanto, ancora oggi, in un mondo così digitalizzato, ci sia la necessità d’avere una forma di intrattenimento e di crescita per i bambini ed i ragazzi.

manuela blanchard, etna comics

Da Immanuel Casto a Le Iene

Grande fermento in Sala Polifemo per la conferenza tenuta da Don Alemanno ed Immanuel Casto, protagonista della serata conclusiva della seconda giornata di Etna Comics 2018 in Area Palco. Durante la conferenza non sono mancate le domande sui temi più svariati. Dal rapporto con il mondo social alla satira politca, passando per denuncia sociale e testi musicali al limite del politically correct, il duo non si è risparmiato per il pubblico presente in sala, regalando momenti di risate, ironia e spunti di riflessione sulla realtà circostante.

immanuel casto, etna comics

Altri personaggi importanti sono i conduttori de Le Iene, Andrea Agresti, il quale ha firmato le copie del suo libro, Opercoli di saggezza, e Matteo Viviani. Parlando con loro abbiamo scoperto qual è il servizio che in 15 anni di carriera è rimasto più impresso:
“Ciò che ci ha colpito maggiormente sono stati i tre capitoli di Mario “son sodo”, nella fattispecie quando lo abbiamo accompagnato in Svizzera, dove ci fu un risvolto molto umano e profondo sulla sua tristezza e sulla sua malinconia.”
Inoltre ci hanno anche rivelato come e in base a cosa scelgono i loro servizi, confessandoci che si tratta di un giro molto lungo di setacci che alla fine ti portano poi a scegliere un servizio anche basato banalmente sulla fattibilità.

Giorgia Indorato, Carolina Valentino e Gabriele Noce

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *