Arriva il Rimini Web Marketing, l’evento dedicato al mondo digitale (e non solo)

3 giorni, dal 21 al 23 giugno, dedicati allo sviluppo dei nuovi mezzi di comunicazione, tra workshop, conferenze, startup. È il Web Marketing Festival, che si terrà al PalaCongressi di Rimini.

Ci siamo! Anche quest’anno va in scena il festival di portata nazionale più importante sul mondo digitale. La manifestazione è arrivata alla sua sesta edizione dopo le 12.000 presenze registrate dalla scorsa.

L’edizione del Web Marketing targata 2018 si spalmerà stavolta su ben 3 giorni, dal 21 al 23 giugno. Garantiti formazione, workshop, dibattiti sui temi caldi della comunicazione via web e startup. Ma anche musica, intrattenimento e tanto altro.

 

Una digitalizzazione  a 360° che comprende anche campi quali l’editoria, il giornalismo, lo sport e la comunicazione politica. Riconfermati per il festival alcuni temi caldi come il Social Media Marketing, il Web Analytics, il Content Marketing e il SEO.

 

Ampio spazio sarà dedicato anche a eCommerce  e No Profit. Nuovissima invece la sala dedicata a blockchain criptovalute.

 

Imprese, innovazione e lavoro: il WFM è anche questo

Il WFM è sensibile all’imprenditorialità digitale: si riconferma quindi anche la Startup Competition, la più importante competizione italiana per imprese e startup. La call è pensata per team e  per i singoli, e dà il grande vantaggio di mostrare le proprie proposte ai maggiori esponenti di impresa nel settore digitale. Durante le giornate del Festival verranno annunciate 6 startup finaliste.

 

La manifestazione è anche un luogo che permette  gli scambi lavorativi nelle professioni digitali. Il Web Marketing Festival è infatti anche il Membro Ufficiale della Coalizione Digital Skills and Job dell’UE; questo agevola gli interessati tramite un efficace servizio recruitment, che permette di trovare occupazione in un campo che sta riscuotendo sempre più successo in Italia e all’estero.

 

Focus sulle fake news

Altro tema centrale dell’edizione di quest’anno sarà il delicato tema delle fake news. L’editoria di oggi sta combattendo una dura battaglia contro il mondo della disinformazione, e il festival contribuirà anche grazie a un hackathon dedicato. Un Hackathon è una competizione alla quale possono figure professionali differenti: fine ultimo, quello di sviluppare nuove idee sul tema prestabilito.

La partecipazione è gratuita e pensata per studenti universitari, ma anche per amatori di Data science, 

 

Business Intelligence, Big Data e Marketing. I team (da un minimo di 4 a un massimo di 8 persone) presenteranno il loro progetto davanti a una platea di aziende leader nel settore. I vincitori riceveranno un premio in denaro corrispondente alla cifra di 2.500,00 euro.

Chiara Grasso

 

 

 

 

Chiara Grasso

Chiara Grasso

Catanese trapiantata a Bologna, sono una specializzanda in letteratura russa e inglese. Amo viaggiare, leggere, scoprire e, naturalmente, scrivere: di cultura, di moda e di tutto ciò che fa tendenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *