Moschino lancia la più rivoluzionaria campagna pubblicitaria di sempre!

Jeremy Scott, direttore creativo di Moschino, continua a stupire tutti. Questo è frutto  della sua fantasia che spesso non è facile da interpretare. Aveva già emozionato il mondo della moda riuscendo a mantenere quel tono ironico che lo contraddistingue, durante la presentazione della collezione autunno inverno 2018/19.

Essa si ispirava a miti e star americane. Il punto di partenza era Jackie O’ da cui aveva dato vita a tailleur colorati, tubini fantasia e chemisier foulard, mentre la sera gli abiti a sirena coperti di paillettes e cristalli coglievano l’ispirazione da Marilyn Monroe.  La sua collezione aveva dato vita ad una super donna, una creatura aliena in versione contemporanea.

Le top model in versione aliena per la campagna pubblicitaria AI 2018/19

E’ di pochi giorni fa l’annuncio della nuova campagna pubblicitaria per il prossimo inverno, firmata Moschino. Anche questa volta Jeremy Scott, ci sorprende trasformando le modelle più cool del momento in creature extraterrestri. Parliamo, infatti, di Gigi Hadid, Kaia Gerber, Vittoria Ceretti, Soo-Joo Park e Rianne Van Rompaey. La loro pelle si trasforma in colore giallo, azzurro, verde, rosa confetto e carta da zucchero. Questi colori sono stati scelti appositamente in contrasto con quelli dei tailleur che le modelle indossano negli scatti fotografici di Steven Meisel.  

A firmare il loro trucco è l’icona del make-up Pat McGrath, altra conferma del cast stellare per questa campagna pubblicitaria. Le grandi abilità del make up artist hanno dato vita ad un vera metamorfosi delle modelle. Infatti, negli scatti quasi non si riconoscono più nelle lori vesti di essere umani.

Detto ciò, non vi resta che guardare le immagini che abbiamo inserito per voi qui sotto.

 

Natalia Carnemolla

Ciao a tutti! Sono Natalia e ho 20 anni, ho una passione innata per la moda da quando ero piccola che sto cercando di portare avanti studiando e imparando. Amo il mare e pratico jogging.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *