Instagram, IGTV e le innovazioni dell’estate 2018

Negli ultimi mesi, Instagram ci ha abituati alle sue novità e ai suoi cambi di direzione.
Nascono così IGTV, le video chiamate ed altre features super interessanti.
A far da padrona alle innovazioni per quest’estate è sicuramente IGTV.
Preannunciata con una settimana di anticipo dalla sua relase, IGTV vuole imporsi come il nuovo Youtube made in Instagram. Il social ci aveva già abituato ai tentativi di inglobare altri social.
È già successo con Snapchat, social che i più utilizzano per creare contenuti da postare poi su Instagram Stories.

IGTV : COME FUNZIONA E COSA ASPETTARSI DA QUESTA NUOVA FUNZIONE

Stavolta a farne le spese è stato appunto Youtube.
L’intento di IGTV è quello di poter monetizzare entro la fine dell’anno dei contenuti video della durata minima di tre secondi e con un massimo stimato nei venti minuti. Chiunque potrà monetizzare e realizzare video sul proprio canale IGTV, e come già avviene per le IG Stories, sarà possibile caricare contenuti video prodotti in precedenza.
Come accade sulla più grande di piattaforma di streaming video del mondo, anche su IGTV è possibile lasciare un commento, un likes ed accedere pubblicamente ai dati di visualizzazione.

www.millennialsofficial.com , igtv, innovazioni social, instagram

Arrivano le video chiamate nella sezione Direct.
Se infatti i filtri e le opzioni aggiuntive di risposta in Direct son state parecchio apprezzate dagli utenti, ecco che, nella politica di un social multi-tasking, le video chiamate appaiono come un mezzo per abbattere le barriere tra follower e personaggio seguito.
Utili e comode per chi, avendo a disposizione un grosso seguito, vuole comunque garantire un contatto umano “personalizzato” e privato. Questo ha però i suoi pro ed i suoi contro, come del resto ogni social.
Sempre nell’ottica di un maggiore dialogo tra followers e profili, arrivano le domande anonime su Stories.
Sarà a discrezione del profilo che riceve le domande fare o meno il nome con una mentions. E’ una nuova features che, ne siamo convinti, aiuterà il dialogo tra le parti, favorendo uno scambio di informazioni che altrimenti non sarebbero emerse.
In arrivo, seppur al momento in fase di test e non per tutti gli utenti anche i contenuti musicali per le Instagram Stories, così da eliminare la concorrenza di app conto terzi per la realizzazione di contenuti foto e video da postare sul social più influente del momento.

SEZIONE ESPLORA: PINTEREST O INSTAGRAM?

Come dicevamo in precedenza, Instagram ha sempre più cercato di avvicinarsi a quelli che, in linea teorica, sono i suoi rivali assoluti.
Per questa ragione, la sezione esplora del più noto social network, ricorda sempre più la selezione per interessi di Pinterest. Se si aggiunge questo cambio di grafica alla possibilità già presente da tempo di creare delle raccolte e rinominarle, ci si accorge di come i due social network siano sempre più simili e vicini.
Continua ad essere implementata l’opzione shopable e la martellante presenza di post e Stories in evidenza, come avevamo già preannunciato ad inizio anno.

Zaira D'Urso

Zaira D'Urso

Blogger dal 2013, web influencer, illustratrice digitale e modella freelance. Classicista nell'anima, fan della musica indie, appassionata d'arte e cinefila per vocazione. Nel tempo libero scrivo di social, strategie di comunicazione ed eventi culturali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *