Tornano al cinema “Gli Incredibili”

Dopo ben 14 anni di attesa, ritorna nelle sale il secondo episodio de “Gli Incredibili”, uno dei più bei film di animazione targato Disney. Il film è già uscito negli Stati Uniti lo scorso 15 giugno ed è stato un successo di incassi al botteghino.

Gli Incredibili sono tornati, e c’è da dirlo: sono davvero più incredibili che mai. Il regista premio Oscar Brad Bird (autore, tra gli altri, de Il gigante di ferro e Ratatouille) questa volta ha puntato tutto sulle donne. Protagonista indiscussa di questo nuovo episodio sarà infatti Helen/Elastigirl, che dovrà combattere un pericoloso villain che usa l’ipnosi. Un film che, oltre essere pensato per i bambini, si presta dunque anche alla riflessione su tematiche sociali, valorizzando di più la figura femminile in quanto donna, madre e lavoratrice.

E Bob? Lo vedremo impegnato sì anche lui in mirabolanti avventure, ma saranno quelle che accomunano un po’ tutti i comuni mortali: occuparsi della casa e badare ai figli Violetta, Flash e il piccolo Jack-Jack, del quale bisogna ancora capire la potenza dei suoi poteri.

«Il film tratta temi così attuali. Il marito resta a casa ad occuparsi dei bambini ed è Elastigirl che va a lavorare. È una famiglia di supereroi con i problemi di tutte le famiglie, ed è un bene che venga proiettata la vita reale», afferma Amanda Lear, che ha prestato per la seconda volta la sua voce per il personaggio di Edna Mode.

Edna è  la “stilista” del film,  altra figura femminile forte che «non ha superpoteri ma è importante perché rifà il look ai supereroi e dà del “darling” a tutti. Il personaggio è ispirato ai guru della moda come Anna Wintour, a quelle signore prepotenti che non vogliono essere contraddette. Oggi Edna è un personaggio cult. E pensare che quando l’ho vista la prima volta ho pensato che fosse bruttissima. Ora spero tanto di fare il terzo episodio» ha dichiarato la Lear.

Tra gli altri personaggi, spicca la new entry Voyd, interpretata da Bebe Vio: «Mai fatto doppiaggio, è stato fichissimo. Il mio personaggio è super esplosivo e mi somiglia molto. È una ragazza mezza matta e anche un po’ sfigata. E poi parla velocemente, proprio come me». L’agente Rick Dicker, nella versione italiana, ha la voce di Orso Maria Guerrini. Anche lui conferma di «aver trovato delle similitudini con questo personaggio. Somiglia a Humphrey Bogart. Per la voce mi sono ispirato a Paolo Ferrari quando lo doppiava».

Infine, dietro il personaggio di  Chad Bretley, si nasconde l’allegra voce del conduttore Tiberio Timperi. «Sono molto legato agli “Incredibili”. E’ stato il primo cartoon che ho visto insieme a mio figlio e l’idea di essere presente nel sequel è stato un motivo di orgoglio», ha raccontato.

Il box-office mondiale parla già di 781 milioni di dollari di incasso, e in USA è stato il film più amato di questa estate. In Italia dobbiamo ancora attendere per vederlo: appuntamento al cinema fissato per il 19 settembre.

 

Chiara Grasso

Chiara Grasso

Catanese trapiantata a Bologna, sono una specializzanda in letteratura russa e inglese. Amo viaggiare, leggere, scoprire e, naturalmente, scrivere: di cultura, di moda e di tutto ciò che fa tendenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *