Il risparmio è ricchezza? Come guadagnare soldi in una prospettiva #zerosprechi

Vuoi risparmiare soldi ma non sai da dove cominciare? Una mente ben organizzata ed obiettivi a breve e lungo termine possono fare miracoli. Ecco qui alcune risposte alla domanda su come risparmiare soldi ogni mese ed aumentare le proprie entrate.

Fai ordine

Prima di cominciare a parlare di soldi, risparmi, strategie ed entrate, bisogna da subito disciplinare la propria mente: risparmiare significa dare valore al denaro, significa comprendere ciò che mi è utile da ciò che non lo è. Non bisogna dunque entrare nell’ottica del “fare sacrifici” bensì in quella del “dare valore a ciò che faccio”. È proprio vero, il tempo è denaro!

Un esempio? Il caffè

Facciamo un esempio estremamente pratico, e tentiamo di estendere questo tipo di ragionamento verso altri ambiti della vita quotidiana. Il caffè, lungo o ristretto che sia, è il carburante indispensabile per quasi ogni italiano, è dunque una necessità ed un piacere irrinunciabile, un appuntamento quotidiano.

Sorge qui però un problema: una grandissima quantità di persone è solita consumare caffè fuori, in distributori o al bar, spendendo ovviamente i propri soldi. facciamo un breve calcolo, in media un caffè al bar costa tra gli 0,80 centesimi ed 1 euro,  un consumatore medio può arrivare a consumare fino a tre tazzine di caffè al giorno, dunque 2,40 euro moltiplicati per almeno 5 giorni a settimana vedono aumentare la nostra spesa complessiva mensile fino a 48 euro. la soluzione? Comprare un pacchetto di caffè per moka (250 gr = 2,50 euro in media) con cui sarà possibile preparare caffè tre volte al giorno per almeno tre settimane. La spesa, insomma, si riduce drasticamente, e mensilmente si arrivano a risparmiare fino a 44 euro. I risparmi in un anno? Oltre 500 euro. 

Risparmi day by day

Un occhio attento al risparmio comprende dove stanno le spese superflue ed è in grado di tagliarle per impiegare al meglio i soldi. Ecco qualche consiglio pratico:

  • Utilizza gli elettrodomestici nelle fasce orarie consigliate, solitamente di notte, momento in cui l’energia costa meno.
  • Tieni il frigo mezzo vuoto (o mezzo pieno), questo ti aiuterà non soltanto a non cadere nella tentazione dello spuntino fuori orario, ti aiuterà anche ad evitare di buttare cibo andato a male e sprecare così i tuoi soldi.
  • Vai al supermercato a pancia piena, eviterai di comprare cibo spazzatura, e saranno così il tuo cervello ed il tuo portafogli a fare la spesa, non la tua pancia.
  • Internet, grande amico, ci insegna che comprare online costituisce un enorme risparmio, prova dunque a comprare su internet piuttosto che svuotare il tuo patrimonio in negozio.
  • Ti serve davvero la macchina? È molto più economico acquistare un abbonamento ai mezzi pubblici, muoversi in bici (ottimo anche per la salute) o utilizzare un servizio di car sharing quando si ha bisogno di un auto.
Kakebo: il metodo che salva i tuoi risparmi

Arriva direttamente dal Giappone un nuovo metodo in aiuto di chi vuole approcciarsi ad una vita 0-sprechi. Si tratta del Kakebo, un’agenda day-by-day all’interno della quale segnare ogni centesimo speso: il metodo è molto semplice, consiste nel segnare ogni spesa quotidiana, per avere a fine settimana e poi a fine mese un quadro generale di ogni entrata ed uscita, in modo da capire dove bisogna risparmiare e dove si possono fare progressi.

Si tratta di un metodo di autodisciplina ed organizzazione mentale, utile soprattutto nel momento in cui si segnano in agenda gli obiettivi del mese: questo mese posso mettere da parte 20 euro che il prossimo mese diventeranno 30, poi 40, 50… Cosa fare con i risparmi ottenuti? Utilizzarli per qualcosa che mi sia utile, proficuo o che semplicemente desidero fare (un viaggio, ad esempio?)

Risparmiare, insomma, prima ancora che essere vantaggioso per il conto in banca, è vantaggioso per se stessi, è un allenamento per dare valore al proprio denaro ed al proprio tempo e, perchè no, esaudire qualche piccolo desiderio arrivandoci con le proprie forze.

-Serena Valastro

Serena Valastro

Serena Valastro

Laureata in Lingue straniere e profondamente innamorata di cinema, musica, arte ed informazione. Scrivere un articolo è per me entrare in mondi in movimento, conoscere qualcosa di nuovo che mi permetta di vivere situazioni e sensazioni sempre diverse per poi trasmetterle a chi, a sua volta, vuole viverle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *