“La Terra è piatta”: ecco cosa abbiamo imparato parlando con un terrapiattista convinto

Ci sono cose che non esistono finchè non le vedi per davvero, questo perchè sembrano talmente assurde che nemmeno la tua immaginazione di bambina può arrivare a tanto. Invece è successo, ho incontrato un terrapiattista e se avessi parlato con un fauno sotto un lampione dentro un armadio mi sarei stupita di meno.

Ovviamente non ha potuto esimersi da raccontarmi la verità assoluta che il mondo ci nasconde: la terra è piatta, è tempo di svegliarci.

Chi sono i terrapiattisti?

Da qualche anno gira sul web la notizia di questa nuova corrente di pensiero completamente estremista che crede che la Terra sia piatta.

Mi rendo conto che potremmo benissimo chiudere qui l’articolo e andarcene tutti a casa a sbattere la testa contro il muro, ma vi invito a vedere cosa ci cela dentro la mente, qui si piatta, di questi individui.

La Terra è il centro di tutto l’universo, secondo loro,  il polo è il centro del cerchio dentro cui ci troviamo e l’Antartide è una striscia di ghiaccio che circonda i mari e i continenti. Sopra le nostre teste non abbiamo il cielo, bensì una cupola (come nel romanzo The Dune di Stephen King) dove le stelle, il Sole e la Luna sono solo puntini e dischi disegnati.

Oltre l’Antartide il nulla, o il paradiso, altre distese di ghiaccio dove vi sono inseriti altri mondi come il nostro, con altri esseri viventi. Lo spazio una mera sciocchezza inventata dalla Nasa per farci credere che esiste l’universo, così come tutte le immagini che provengono dai satelliti.

Volete una prova? Se guardate un’immagine di Plutone potete chiaramente distinguere la sagoma di Pluto (sì, il cane di Topolino), dimostrazione che gli scienziati si divertono a prenderci in giro. Vi dico, con la Nasa ce l’hanno davvero a morte.

terrapiattismo, terrapiattista, terra piatta,
Terra Piatta con la Cupola

Le prove a favore (secondo loro)

L’origine di questa follia si edifica su solide basi, infatti i terrapiattisti si fanno forti del pensiero medioevale e credono solo a quello che vedono.

L’orizzonte è piatto? La Terra è piatta. Le stelle sembrano puntini luminosi? Allora lo sono. La dinamica è sempre più o meno questa.

Per non parlare delle grandi domande che vengono spiegate solo dalla loro teoria, mentre invece la fisica non viene minimamente calcolata. Se la Terra gira allora perchè saltando non cadiamo a chilometri di distanza? Il livello delle domande è più o meno questo.

Il tutto ovviamente, come Mistero ci insegna, rientra nella fitta ragnatela di un complotto mondiale volto a farci credere che la Terra è tonda perchè ai potenti del mondo fa comodo così.

Pensate che anche i piloti degli aerei, gli scienziati, gli astronauti, tutti sono coinvolti in questo segreto, che una volta svelato potrebbe ribaltare il destino dell’universo.

La diffusione della teoria

Ovviamente non vi servo io per dire che tutte queste teorie rasentano la follia, la cosa ancora più folle però è vedere quanto questo pensiero si stia radicando sempre di più nella mente di moltissime persone.

Per loro è più facile credere a quello che vedono, o credono di vedere, piuttosto che studiare e fare delle ricerche, anche perchè non dimentichiamo che gli scienziati non esistono e si inventano tutto.

Mentre il mio terrapiattista mi parlava a stento riuscivo a trattenere le risate, ma lui ci credeva davvero, e questo mi spaventa. Ma non solo, intorno a me c’erano altre persone che hanno iniziato veramente a vacillare, pensando che questa teoria forse non è così folle.

La tecnologia diciamo che non aiuta a contrastare la diffusione di queste teorie, Youtube è pieno di video che spiegano questa teoria, su Facebook esistono gruppi aperti e chiusi fatti da questi sostenitori.

Sinceramente anch’io ero fermamente convinta che la maggior parte fossero solo troll per far ridere e prendere in giro la gente, ma quando ti ritrovi a parlare con uno che ci crede davvero inizi a temere che forse stiamo tornando veramente indietro.

italia vista spazio, terrapiattista, terra piatta, terrapiattismo
La Terra vista dallo spazio

L’uso consapevole del web

Quello che avrei tanto voluto dire al mio terrapiattista è di iniziare ad utilizzare quel potente mezzo che è internet in maniera consapevole. La loro ossessione per i complotti li porta a dubitare di qualsiasi fonte autorevole, forti del fatto che sia tutta una messa in scena per danneggiarci, e questo mi ha fatto riflettere.

Il web e lo sviluppo tecnologico hanno sicuramente migliorato le nostre vite, l’informazione corre talmente veloce che mi sembra impossibile essere tornata nel 1300 quando tutti credevano alla storia della Terra piatta. Questo perchè non avevano i mezzi per fare altrimenti.

Ma nel 2018, con tutto quello che abbiamo a disposizione mi spaventa sapere che certa gente mi dice che se si vede l’acqua dritta e non curva dentro a un bicchiere è perchè la Terra è piatta.

Avete dei dubbi al riguardo? Informatevi. Non volete credere al tal scienziato? Leggete altre teorie, studiate, siate curiosi, e fatevi la vostra opinione.

Cosa abbiamo imparato?

A livello scientifico direi praticamente nulla, ci sono talmente tanti motivi per cui la terra non può essere piatta che ci perderemmo la giornata. Non credete a tutto quello che viene pubblicato online, non accontentatevi del primo articolo ma scavate sempre più fino alla fonte, quello che troverete sarò incredibile.

Quello che abbiamo imparato davvero è quanto la mente delle persone sia facilmente manipolabile. Ognuno è libero di avere la propria opinione, qui nessuno è favorevole alla censura, però deve essere un’opinione sensata che si basa su fondamenti scientifici e autorevoli.

Avete seriamente dei dubbi sulla sfericità della Terra? Benissimo, allora impegnatevi a dimostrate il contrario prima di diffonderla sul web come verità assoluta.  Non attaccatevi ossesionatamente a un’idea, è importante anche saper accettate il fallimento di una teoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *