‘New Work Times’, il giornale in edizione speciale di Gucci

‘New Work Times’ è l’ultima trovata, a dir poco geniale, di Gucci. In occasione della mostra ‘The Artist is Present’, inaugurata a Shanghai l’11 ottobre, Alessandro Michele ha deciso di accogliere gli ospiti con un giornale in edizione speciale gratuito.

Alessandro Michele, Gucci, Marco Bizzarri, moda, fw 2018, Maurizio Cattelan

‘The Artist is Present’, la nuova mostra firmata Gucci

La mostra di Gucci a Shanghai sembra particolarmente adatta al 2018, secondo il clima sociale che stiamo vivendo.  Il nome del progetto si ispira alle performance artistiche messe in atto da Marina Abramović nel 2010. A metterlo a punto sono Maurizio Cattelan e Alessandro Michele, in una mostra che promette di smantellare i concetti di originalità, creazione, espressione e proprietà intellettuale. Infatti, l’intenzione dei due artisti è quella di riflettere sul rapporto tra copia, originalità ed imitazione dell’arte contemporanea. “Questa è la storia di un sogno,” spiega Gucci. Inoltre, dice “immaginate un mondo affollato di antichi ritratti, busti in marmo risalenti all’Impero Romano, reliquiari d’oro che contengono cuori e mani di zombie, tappeti fioriti e tappezzerie colorate, cuccioli di drago e teschi di creature sconosciute.”  Queste sono le parole di Alessandro Michele, genio della moda che con l’artista Cattelan ha dato vita ad un progetto unico ed inimitabile.  

New Work Times

Sia Michele che Maurizio eccellono nell’esprimere la dualità che esiste tra immagine e realtà, tra rappresentazione e presentazione. La messa a punto di questa idea viene espressa nel magazine che i visitatori troveranno all’ingresso dello Yuz Museum.

Gucci, Alessandro Michele, New Work Times, Maurizio Cattelan, Marco Bizzarri
Questa qui sopra è la prima pagina del The New Work Times in esclusiva

Abbiamo perso il conto di quante volte il presidente Trump abbia demolito la stampa ed abbia chiamato fake news una qualunque notizia non gli andasse a genio. Così come in Italia abbiamo i nostri eventi per cui politici si scagliono contro le testate giornalistiche. Per evitare questo, Gucci ha deciso di creare un giornale in edizione speciale che accompagna la mostra e i suoi visitatori. Ovviamente del tutto gratuito. All’interno del magazine, si trova un documento accademico sulla migrazione dell’aura, ed istruzioni su come clonare il vostro animale domestico. E ancora, si potrà leggere la storia inquietante di una donna che ha rinunciato al suo viso e una pubblicità del più grande contraffattore di tutti i tempi. La pubblicazione presenta poi articoli di scrittori, giornalisti, scienziati e artisti, nonché contributi di sosia, falsari, geni e ladri non originali. Infine, una sezione a parte è riservata alle politiche di ammirazione. Quest’ultima è stata chiamata “All the News That’s Fit to Re-Print,” cioè tutte le notizie che vale la pena ristampare.

Gucci, Maurizio Cattelan, Alessandro Michele, FW 2018, Shanghai, Marco Bizzarri

The New Work Times sarà distribuito gratuitamente alla mostra The Artist is Present a Shanghai. Dalla fine di ottobre sarà poi disponibile in alcune librerie selezionate in tutto il mondo. In particolare, da Maison Assouline (Londra), Gucci Garden (Firenze), Dashwood Books (New York), Tsutaya (Tokyo), Yvonne Lambert (Parigi) e Casa Bosques (Città del Messico).

Natalia Carnemolla

Studentessa di Fashion Marketing&Business Management,20 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *