“Prendono piede” le Dad shoes

Bruttine, ma improvvisamente di nuovo popolari. Di cosa stiamo parlando? Delle cosiddette “Dad shoes”, ormai ai piedi di molte star e influencer. Scopriamo come abbinarle al meglio

Dad Shoes, dad shoe, balenciaga, scarpe sportive, scarpe, shoes, influencer, cool

Letteralmente dad shoes  significa “scarpe di papà”, ma dietro a questo simpatico appellativo si nasconde, con molta probabilità, la scarpa sportiva più antiestetica di sempre. Che stranamente torna oggi di gran voga: complice l’assoluta comodità,  le dad shoes cavalcano l’onda sporty-chic che da ormai un po’ di tempo influenza le passerelle e lo stile di ogni giorno.

Ma di che tipo di scarpa stiamo parlando? Di una dalla silhouette decisamente importante: ovvero, suole esagerate e tomaie ingombranti. Per intenderci, quel tipo di scarpa che imperversava negli anni ’80 e che ha raggiunto il suo culmine di fama nei primi anni duemila. Esempi da proporre ce ne sono a bizzeffe: i modelli di scarpe da basket del tipo Jordan (firmate Nike), le scarpe skate Osiris e Etnies osannate negli anni ’90, fino alla celeberrima Nike Air.

L’alta moda riformula questa scarpa cercando di donarle un allure differente. É stata Balenciaga a rilanciare per prima sul mercato le dad shoes con un profilo nettamente più pulito; sua la creazione Triple S, dal valore di 890 dollari, seguita poi a ruota da Gucci, con il modello Rhyton e infine da Louis Vuitton. La sneaker Archlight costa 1.000 dollari e ha perfino uno store tutto suo.
La prima influencer a sdognare prepotentemente questo tipo di scarpe in un evento importante è stata Ian Connor. L’anno scorso la modella è stata vista (e fotografata) con un paio di Skechers ai piedi (scarpa decisamente low profile, adatta ai bambini e ai padri. Da qui il nomignolo). Da allora, le scarpe brutte diventarono improvvisamente cool. Gli effetti strani della moda.

Il loro “fascino” sta sicuramente nella comodità, come detto prima, ma anche nella loro capacità camaleontica di stare bene in (quasi) tutti i contesti. Per andare in ufficio, come per una passeggiata in città, fino ad una uscita con gli amici. Le influencer del momento (da Chiara Ferragni a Bella Hadid, passando per Kendall Jenner e Hailey Baldwin) le indossano tranquillamente anche sotto tailleur e vestiti eleganti. Ma voi comuni mortali guardatevi bene dall’indossarle in una serata di gala.

 

 

 

Chiara Grasso

Chiara Grasso

Catanese trapiantata a Bologna, sono una specializzanda in letteratura russa e inglese. Amo viaggiare, leggere, scoprire e, naturalmente, scrivere: di cultura, di moda e di tutto ciò che fa tendenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *