Clima Derby: il bivio Milan

La sosta è sempre calcisticamente tremenda da digerire ma, per fortuna, la Serie A torna in scena con il classico dei classici: Inter-Milan, il derby della madonnina.

Più che gli altri recenti, questo derby è interessante per vari motivi: dalla rivalità Icardi vs Higuain alle difese, di certo solide rispetto al recente passato. Questo può anche essere il derby di Nainnggolan per prendersi l’Inter, oppure di Suso nel momento di forma fisica migliore. Questo, è anche il derby tra due allenatori opposti ma simili nel carisma.

Il derby, però, trova due squadre in forma sì, ma è senz’altro maggiormente importante per i rossoneri, che si trovano ad essere con le spalle al muro, nonostante le vittorie nelle ultime uscite contro Sassuolo, Olympiacos e Chievo. Perchè? 

Perchè il Milan, più che dei cugini, è in costante esame, in continuo sviluppo e le aspettative sono grandi. La nuova società, il progetto, top player alla Pipita richiedono solo una cosa: qualificarsi alla prossima Champions. La classifica per i rossoneri è buona, considerando che si deve ancora giocare un partita potrebbe essere anche ottima, ma non è quello che ci si attendeva.

Il Milan deve crescere nel carattere, non basta giochicchiare e muovere la palla. Il Milan ha già perso quelle occasioni che alla fine si pagano, ma il derby può essere l’occasione di svolta. Un po’ come nel caso dei cugini contro il Tottenham nella pazzesca sera di Champions League, il Milan vincendo la partita delle partite si proietterebbe verso una stagione almeno sulla carta in linea con i progetti, le altre corrono.

E perchè l’Inter può permettersi di perdere?

In realtà i nerazzurri non possono permettersi di perdere. L’Inter però firmerebbe prima per un pareggio, questo sicuro. La squadra di Spalletti ha limiti anche grandi, ma è una squadra. La garra è davvero nel DNA di questa squadra, mollano difficilmente. Inoltre questa è una squadra in fiducia, gratificata anche dal momentaneo primo posto al girone di Champions.

Perdere il derby sarebbe una batosta, ma fare risultato al Camp Nou poco dopo sarebbe come cancellare tutto, così come anche una qualificazione nelle fasi eliminatorie; insomma, l’Inter la partita che l’ha cambiata ce l’ha già avuta, da lì ha preso quella sicurezza che non verrebbe annullata da una sconfitta in un Derby di inizio stagione.

Il derby è l’occasione giusta per il Milan per scrollare via quei dubbi che tutti hanno intorno alla squadra, ma c’è da dire che, comunque, anche per i rossoneri vale il discorso di Ottobre, un periodo che incide meno confrontandolo a quei mesi che in realtà vanno a decidere la stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *