Startup Week e Startup Weekend, al via la settimana dell’innovazione

Ci siamo. Catania si prepara ad essere la prima città del Sud ad ospitare Startup Week, e lo fa in grande stile, affiancando il nuovo formato della Week al già conosciuto Startup Weekend e sancendo l’inizio di una vera e propria settimana dedicata alle Startup, all’innovazione e all’imprenditorialità. Ma andiamo con ordine. Di cosa si tratta?

Startup Week, questione di prime volte

Organizzata già in 57 città del mondo per promuovere impresa nel territorio attraverso incontri, conferenze e workshops, i numeri della Startup Week parlano chiaro: nel solo 2017 oltre 100.000 imprenditori e studenti sparsi per il mondo hanno partecipato all’evento, con un altissimo tasso di coinvolgimento.

L’esperienza catanese sarà la prima in Italia certificata Techstars. “Abbiamo curato le precedenti edizioni di Startup Weekend con un tale successo da essere convocati al Techstars Summit Europe che si è tenuto lo scorso maggio a Roma, dove abbiamo riportato i dati riguardanti il nostro territorio e il numero di follow up dell’edizione 2017. E quando ci siamo informati sul funzionamento del format week ci hanno proposto di occuparcene in prima persona”. Parole chiarissime, quelle di Giuseppe Coppola, Presidente di Youthub, local manager per il Google business group e lead organiser di Startup Weekend. Altrettanto chiara è la voglia di innovare del contesto catanese, che, da vero pioniere, “importa” un format tutto da scoprire.

L’ingresso agli eventi della Week sarà gratuito, bisognerà però prenotarsi, essendo gli incontri a numero limitato. Per di più, l’evento sarà itinerante e si svolgerà tra l’Innovation Hub&Lab di ENEL nella zona industriale, il Tim WCap, l’Ordine degli Ingegneri ed altre sedi. Itinerante, dinamico e innovativo, come i temi caldi di cui si discuterà: Big Data & AI, Digital Marketing, Blockchain, Enterpreneurship, Development, Smart Tourism, Food Tech, E-health, e molto altro.

Il programma di Startup Week.

Startup Weekend, 54 ore di pura adrenalina

Terminata la Week, si passa alla fase “competitiva”: 3 giorni di seminari, masterclass e workshops, conditi da attività di networking, team building e veri e propri momenti di svago. Il cocktail che viene fuori è esplosivo: 54 ore talmente intense che quasi non vi accorgerete del tempo che passa, ma che difficilmente dimenticherete.

A differenza della Startup Week, avente struttura modulare ed un target più professionale, lo Startup Weekend aprirà le porte a chiunque abbia voglia di mettersi in gioco. Dopo una prima fase di selezione delle idee migliori, ciascun partecipante potrà aggregarsi al gruppo (dunque all’idea) che preferisce e provare a sviluppare l’idea nelle 54 ore consecutive. Se pensate sia solo lavoro, siete fuori strada. Startup Weekend è molto di più: focus, passione, divertimento e knowledge sono le parole chiave.

Il classico tavolo da lavoro. Qui designers, ingegneri, informatici ed economisti si incontrano per dare vita al progetto. Foto disponibile sulla pagina Instagram startupcatania.

E non è finita qui! I nostri lettori avranno il vantaggio di poter usufruire di un promocode per l’ingresso ridotto! 

Inserendo questo promocode si ha il diritto di uno sconto di ben 20€ sul biglietto d’ingresso. Il biglietto comprende, oltre alle già citate attività, il kit di benvenuto, pasti completi (tra cui la colazione), coffee breaks e spuntini durante la giornata.

 

 

E ricorda che non è necessario abbandonare i tuoi amici nel weekend, perché sarai libero dalle 23:00 in poi; magari avrai bisogno solamente di qualche Red Bull in più il giorno dopo!

 

 

 

Antonio Salerno

Curiosone. Amo leggere, scrivere, allenarmi, affrontare nuove sfide e condividere le mie esperienze. Scrivo per passione, ma anche perché ritengo la scrittura una potente forma di apprendimento. Mi interesso di economia politica, geopolitica, economia aziendale, marketing, finanza, politica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *