Haute Couture PE 2019: le collezioni da non perdere

Questa settimana Parigi, capitale della moda, ha ospitato le maison più importanti al mondo per le presentazioni delle collezioni Haute Couture. Il fashion system ha potuto vedere dal vivo meravigliose collezioni per la prossima primavera estate 2019.

Dior ci ha portato al circo, Valentino ha omaggiato la natura, allo stesso modo di Chanel che ha inscenato un giardino incantato pieno di fiori. Inoltre, Oliver Rousteing, direttore creativo di Balmain, ha presentato per la prima volta una collezione di Alta Moda e Victor&Rolf mette in scena abiti dal gusto ironico.

Balmain, haute couture
Balmain Haute Couture pe 2019

Il circo di Dior

Tra influencers, buyers e appassionati di moda, la maison Dior, diretta da MariaGrazia Chiuri, ha presentato la collezione primavera estate 2019 in un meraviglioso circo con tanto di circensi.  Si tratta del Cirque d’Hiver dove nel 1955 Richard Avedon scattò la celebre foto della modella Dovima tra gli elefanti, immagine che fu cara a Monsieur Dior .  E’ proprio in questa atmosfera che le modelle sfilano accanto alle fantastiche ballerine che si sono esibite per tutta la durata della sfilata. Abiti bustier, camicie trasparenti con gorgiere, tute nude look con effetti tattoo sono solo alcuni dei capi che indossavano le modelle. E, ancora, ai piedi scarpe da ballerina e stivaletti scintillanti. Una vera e propria esibizione da togliere il fiato.

Dior, Mariagrazia Chiuri, haute couture

Valentino omaggia la potenza della natura

Pierpaolo Piccioli, direttore creativo della maison, manda in scena una collezione fantastica che ha fatto emozionare persino Naomi Campbell. Il designer ha stupito tutti nuovamente realizzando abiti a cui ancora non eravamo abituati. Un tripudio di colori, forme e stampe che hanno reso ogni abito unico. Una collezione dedicata alla natura, alla bellezza semplice e pura dei fiori che rivestono gonne e long dress. I maxi volumi non impediscono alle modelle di muoversi e al corpo di potersi esprimere poiché rispetto a quanto accade, gli abiti erano privi di “sotto strutture”.

A chiudere la sfilata è stata proprio Naomi Campbell, bellissima e splendida come sempre, commossa proprio come l’invitata Celine Dion.

Naomi campbell, Valentino,pierpaolo piccioli, Naomi campbell nuda,

Chanel sfila in un giardino mediterraneo

Chanel, quest’anno ha deciso di sfilare in una villa del 18esimo secolo con piscina e giardino all’interno. Una palette di colori pastello, piume e dettagli in tulle ricoprivano abiti con maniche a palloncino e gonne a sirena e a ruota. Immancabili gli iconici tailleur in tweed, con pantaloni alla caviglia e giacche lunghe al ginocchio o corte in vita.

Chanel, Karl Lagerfeld, haute Couture

La sfilata si è conclusa con una sposa che infrange le regole: infatti, indossava un costume da bagno, una cuffia in testa con un velo. Il tutto tempestato di cristalli e indossato dalla modella Vittoria Ceretti.

vittoria ceretti, Chanel, costume da bagno, abito da sposa, velo, piscina, giardino

Abiti in tulle e meme da Victor&Rolf

Ironia ed eleganza è ciò che emerge dalla collezione d’Alta Moda primavera estate 2019 di Victor&Rolf. Il marchio ha presentato una collezione utilizzando ben otto metri di tulle che hanno composto maestosi abiti con un senso di humour eccezionale e mai visto prima d’ora. Infatti, a stupire sono i meme che sono stati applicati sugli abiti in versione maxi, che dichiarano uno stato d’animo. Sembrava difficile pensare che dalle maglie con scritte che hanno colto l’occhio di tutti, si sarebbe arrivati un giorno a trovarli su abiti da red carpet.

haute couture, Victor&rolf, meme, i'm not shy i just don't like you

Natalia Carnemolla

Studentessa di Fashion Marketing&Business Management,20 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *