Adut Akech è la top model di cui tutti parlano

Ha appena 19 anni ed è di origine sud sudanese. Oggi sta guidando una rivoluzione nelle passerelle, e non solo, di tutto il mondo e il fashion system non fa altro che parlare di lei.

Adut Akech, top model

“Resta sempre fedele a te stessa”

A sei anni si trasferisce ad Adelaide, in Australia, con la sua famiglia dal Sudan. Lì, vivevano in un campo profughi di Kakuma, al confine tra Kenya e Uganda, dove ha conosciuto l’orrore della guerra. Seconda di sei fratelli, ama follemente la sua famiglia e, in particolare, la madre a cui deve gran parte del suo successo.  I suoi primi passi in passerella li ha mossi per una sfilata organizzata dalla zia, che gestisce un piccolo brand nella città in cui vivono. Non appena quattordicenne gli viene proposto un contratto a tempo pieno per fare la modella, ma decide di rifiutarlo perché pensava di essere ancora troppo piccola per far parte di questo mondo.

Adut Akech
Adut con la sua famiglia

A 16 anni decide di fare il grande passo, così firma un contratto con l’agenzia Chadwick che sarà l’inizio della sua carriera. In un’intervista ha raccontato che il suo sogno non era sfilare, ma fare la giornalista televisiva. Infatti, dice che: «Mi piace il modo in cui le reporter si vestono, il modo in cui parlano… Volevo davvero diventare una di loro». Oggi, però, è la moda il suo lavoro a tempo pieno e non smette mai di passare da una città ad un’altra, da una passerella ad un’altra ancora e a lasciare il suo charme in ogni posto in cui mette piede.

Il primo stilista ad innamorarsi di lei fu Anthony Vaccarello che la volle a tutti i costi a Parigi per lavorare in esclusiva per Saint Laurent, in occasione della sfilata primavera estate 2017. Infatti, Adut Akech è una delle modelle presenti in tutte le campagne pubblicitarie della maison. Il suo fisico statuario riesce ad interpretare perfettamente l’heritage dell’azienda.

Adut Akech, Saint Laurent, Anthony Vaccarello
Saint Laurent primavera estate 2017

La sua icona è la celebre modella Naomi Campbell da cui ha ricevuto il miglior consiglio di vita che la aiutata a vivere in questo mondo frenetico. «Resta sempre fedele a te stessa», poche parole che guidano la modella a restare con i piedi per terra e a fare le scelte giuste per la sua carriera.

I lavori che le hanno cambiato la vita

La modella Adut parla della diversità che è il tema maggiormente affrontato ad oggi nel mondo della moda. Lei si fa da portavoce per tutte le modelle di colore che sognano una carriera come la sua. A riguardo, rimane speranzosa dicendo che il mondo della moda sta cambiando. Adesso c’è più spazio per la diversità e gli stilisti hanno capito di dover dare più visibilità alle modelle di colore.

Un esempio fu la sfilata di Chanel Haute Couture autunno inverno 2018. Adut Akech è la seconda modella di colore ad aver chiuso una sfilata di alta moda nella storia della maison parigina. Infatti, il celebre stilista Karl Lagerfeld la volle in passerella vestita da sposa abbattendo una volta per tutte, quei stereotipi che l’Haute Couture si porta dietro. È stato uno dei suoi più grandi successi e qualcosa di cui va orgogliosa.

chanel, Karl Lagerfeld, Adut Akech, haute couture

Un altro lavoro, tra i più entusiasmanti, è stato l’apertura della sfilata Valentino autunno inverno 2018/19 a Parigi. La modella ha indossato un long dress total black con delle stampe in bianco e giallo incantando tutti per la sua esclusiva energia ed eleganza.

Da non dimenticare le adv per Moschino e Prada che confermano l’impegno di voler cambiare il mondo della moda, avendo un decisivo impatto sulle diversità.

E’ la top model di cui tutti parlano e questo sappiamo che è solo l’inizio.

Avatar

Natalia Carnemolla

Studentessa di Fashion Marketing&Business Management,20 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *