La petizione di GOT: “riscrivete l’ottava stagione”

Finalmente l’episodio finale di GOT, la serie televisiva più seguita di SEMPRE, è arrivato. E con essa le lamentele dei fan che prontamente non si sono fatte attendere, insieme ad una petizione.

SPOILER ALERT!

Se avete mancato di vedere il gran finale di Game of Thrones non andate oltre e se continuerete a leggere, lo farete a vostro rischio e pericolo.

Una nuova petizione, aperta subito dopo la messa in onda del penultimo capitolo di Got, è stata firmata da migliaia e migliaia di fan scontenti per l’esito dell’ottava stagione dello show, fino ad arrivare ad ottenere quasi un milione e mezzo di iscritti. Dylan D. è il nome del fan deluso che ha deciso di creare la petizione su Change.org, appellandosi alla HBO perchè prendesse provvedimenti. Dylan D. chiede che venga riscritta l’intera ottava stagione con “sceneggiatori competenti” e che vengano sostituiti gli attuali showrunner David Benioff e D. B. Weiss (e futuri sceneggiatori del prossimo capitolo della Star Wars saga).

Così scrive Dylan D. sul motivo per cui vale la pena supportare la causa: “David Benioff e D. B. Weiss si sono rivelati dei writer estremamente incompetenti nel momento in cui non hanno più avuto in mano del materiale su cui lavorare” (ci si riferisce ai libri di George R. R. Martin, ovviamente). Continua poi: “questa serie merita un finale di stagione che abbia senso. Ribaltate le mie aspettative e fatelo accadere, HBO!”

Chiaramente questo non avverrà mai per tanti di quei motivi che sarebbero troppi pure per elencarli tutti. Ma è anche vero che tentar non nuoce.

I pareri del cast

Perfino Emilia Clarke, l’attrice che interpreta la “Mad Queen” si è sbottonata sulla faccenda. Infatti ha affermato chiaramente e senza peli sulla lingua che le sarebbe piaciuto vedere più scene dialogate e almeno un confronto (grandemente atteso e, per molti, dovuto) tra Daenerys Targaryen e Cersei Lannister, le due grandi protagoniste dell’ultima serie.

Del tutto contraria a questa iniziativa è invece la talentuosa Sophie Turner (aka Sansa Stark). La nuova “Queen in the North” si è detta soddisfatta per il finale “perfetto” (a sua detta) che le è stato assegnato ma, di certo, non si è mostrata sorpresa per le numerose reazioni negative. Non è certo facile realizzare un finale che vada a bene tutti coloro che stagione dopo stagione hanno seguito con crescente passione le vicende dei personaggi da oltre dieci anni. E quando la storia non coincide con l’idea che gli spettatori si sono creati nella loro testa succede che si ribellano. Poi aggiunge duramente l’attrice che la petizione, come anche tutte le lamentele a riguardo, è incredibilmente irrispettoso nei confronti della crew, degli sceneggiatori, dei filmmaker e per tutti coloro che hanno lavorato senza sosta per gli undici mesi di riprese per l’ottava stagione.

Molti altri membri del cast invece si sono limitati a dire che il finale di stagione avrebbe diviso diviso l’opinione pubblica, riconducendo dunque la questione a un mero gusto personale.

Eppure per GOT non è ancora finita…

Se però molti fedelissimi fan non sono rimasti contenti dalla fine della serie record più seguita degli ultimi anni, abbino fede: magari potranno rifarsi con i prequel e gli spin-off in programma e su cui si sta già lavorando.

-Federica Ottaviano

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *