The Umbrella Academy, quando gli X-Men incontrano i My Chemical Romance

Gli X-Men li conosciamo un po’ tutti: bambini mutanti, istruiti nel controllare le loro speciali potenzialità nella X-Mansion, di proprietà del Professor Xavier. Combattono contro il potente Magneto, che guida la Confraternita dei mutanti malvagi, nell’eterna lotta fra ciò che giusto e cosa no.
L’impostazione della storia viene ripresa in un fumetto scritto da Gerard Way, ex-membro della band My Chemical Romance, The Umbrella Academy. Il 15 febbraio 2019, viene rilasciata su Netflix l’omonima serie, e la storia inizia.

1° ottobre 1989

Il 1° ottobre 1989, 43 donne nel mondo partoriscono. Il problema? Non erano incinte e non mostravano segni di un inizio di gravidanza, fino al travaglio. 7 di questi bambini vengono presi ed adottati da un eccentrico miliardario e scienziato, Richard Hargreeves, che in seguito formerà la propria squadra di supereroi. Ognuno di loro ha un numero, con cui i ragazzi si conoscono, ma con la crescita diventano popolari come Luther (Number One), Diego (Number Two), Allison (Number Three), Klaus (Number Four), Five (Number Five), Ben (Number Six) e Vanya (Number Seven). Ognuno di loro ha un potere diverso, che si discosta dai normali supereroi che siamo abituati a vedere.

The Umbrella Academy: non i soliti Avengers

Perché The Umbrella Academy è diverso? Perché la storia non è la solita storia tra supereroi e cattivi. La loro minaccia è la Commissione, venuta per cercare un traditore che vive tra le mura della Umbrella Academy. Ogni potere non ha solo una parte positiva, ma anche la sua controparte negativa, che ha lentamente distrutto la vita dei protagonisti, allontanati dall’accademia nel corso degli eventi. Tutti hanno un loro collegamento al potere dell’altro, ne traggono profitto e forza. Il potere dell’unione, dell’essere una famiglia nonostante le angherie subite nel corso degli anni, è ciò che lega i ragazzi. The Umbrella Academy è un perfetto passatempo, che esula dall’essere una semplice storia con un inizio ed una fine: The Umbrella Academy insegna il valore di essere sé stessi e di esserlo per qualcun altro, senza rinunciare alla propria indipendenza. Si è forti da soli e si è forti insieme.

La serie è disponibile su Netflix.

The Umbrella Academy

Ilaria Caiazzo

Studente a tempo pieno, interprete e traduttrice a tempo perso. Scrivo di cinema, serie tv e libri. Ossessionata dal make-up e dai serial killer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *