Ortigia Film Festival – #OFF11

Nella splendida cornice dell’isola di Ortigia, patrimonio dell’Unesco, dal 13 al 20 luglio si è svolta l’attesa manifestazione  giunta alla sua undicesima edizione dell’Ortigia Film Festival.

Il festival internazionale di cinema della città di Siracusa, creato da Lisa Romano con la direzione artistica di Lisa Romano e Paola Poli è stato un viaggio ricco di contenuti  e ospiti.

Durante la rassegna si sono svolti diversi momenti dedicati al dibattito con l’intervento  di attrici, attori e autori. L’evento inoltre ha proposto una ricca programmazione di  produzioni  nazionali e internazionali.

Le opere presentate in concorso sono state visionate da due giurie. La giuria del concorso lungometraggi opere prime e seconde italiane,  presieduta da Fulvia Caprara e composta da Paola Minaccioni e Valeria Solarino. La giuria della sezione internazionale dei cortometraggi, presieduta da Lele Marchitelli e composta da Fabio Lovino e Alberto Gimignani. Il ruolo di madrina dell’Ortigia Film Festival di quest’anno è stato ricoperto da Anna Ferzetti.

Ortigia film festival
La prima delle otto giornate  ha preso il via giorno 13 luglio con “ Il flauto magico di Piazza Vittorio”  di Mario Tronco e Gianfranco Cabiddu.

Presenti alla serata la madrina Anna Ferzetti, l’attore Alberto Gimignani e il fotografo Fabio Lovino.

Giorno 14 è stata la volta del lungometraggio “Il Grande Salto” opera prima, in concorso, di Giorgio Tirabassi regista e interprete del film. L’attore  ha incontrato il pubblico di Ortigia. Il premio Cinemaitaliano al Film dell’anno ‘Veramente Indipendente’ è andato a Giorgio Tirabassi per “Il Grande Salto”

Protagonista assoluto della terza giornata è stato Mogol con  l’incontro intitolato “Il Cammino Del Pop – L’evoluzione dell’interpretazione dalla Romanza ad oggi ”.

L’incontro è stato un interessante  susseguirsi  di analisi di brani musicali  che hanno permesso all’autore Mogol di fornire al pubblico una  Lectio Magistralis sull’evoluzioni della musica pop negli ultimi sessant’anni. A seguire è stato il turno della proiezione dell’acclamato  “Bangla” opera prima di  Phaim Bhuiyan attore e regista del film acui è stato assegnato il Premio Cinemaitaliano ‘Veramente Indipendente’.

Miriam Leone ospite dell'Ortigia Film Festival

L’attrice Miriam Leone ospite della quarta giornata ha presentato il film “L’Amore a domicilio” ed è stata protagonista dell’evento collaterale “ Faccia a Faccia con il cinema italiano” rispondendo con onestà e competenza a numerose domande sulla sua professione di attrice.

Giorno 17 è stata la volta delle opere in concorso e  dei loro rispettivi registi “In Viaggio con Adele”  di Alessandro Capitani  e “Il Corpo della Sposa” di Michela Occhipinti. Proiettati durante la serata anche per la sezione Cinema & Danza “Green I want You brick” di  Luis Esteban Aranda Rodriguez . Per la sezione  Concorso internazionale Cortometraggi l’opera  “Way Back” di Per Kasch.

La sesta giornata dell’Ortigia Film Fesrival è stata ricca di incontri e proiezioni. L’evento “Faccia a Faccia con il cinema italiano” ha visto protagoniste  di  un affascinante incontro con il pubblico le tre attrici italiane Valeria Solarino, Paola Minaccioni e Lucia Sardo.  Curiosa opera prima presentata per la prima volta al Festival è stata  “Drive Me Home” il road movie di Simone Catania.

Venerdì 19 luglio si è conclusa l’ultima giornata di concorso della manifestazione. La figura dell’attore e regista di  Valerio Mastandrea è stata una sorprendente  protagonista attraverso la proiezione della sua opera prima “Ride” presentato da Chiara Martegiani,  del film “Domani è un altro giorno” di Simone Spada e il documentario “Backliner” di Fabio Lovino.

Questa di quest’anno è stata un’edizione particolarmente prestigiosa che ha visto un festival che ha saputo mantenere la sua autenticità ma riuscendo a  rinnovarsi  attraverso ospiti e opere considerevole valore.  Alla chiusura del festival internazionale di cinema della città di Siracusa erano presenti la brillante Milena Vukotic che ha ricevuto il Premio Speciale Sangemini alla Carriera, la talentuosa  Noemi a cui è andato  il Premio Speciale Sangemini OFF11 per il brano “Domani è un altro giorno”.

Ludovica Licciardello
Elisabetta Licciardello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *