Anime Estivi 2019 – Dr. Stone: “Tesoro mi si sono pietrificati i ragazzi!”

Dopo “Fire Force” ed il nuovo adattamento de “I Cavalieri dello Zodiaco” eccoci al terzo appuntamento della rubrica, dopo una pausa estiva bella lunga! Quale momento migliore per parlare di “Dr. Stone”, se non dopo questo mini letargo? Ovviamente come sempre ricordo che la recensione conterrà dei leggeri spoiler, lettore avvisato mezzo salvato!

dr. stone, Crunchyroll, senkuDue: il numero magico.

Procediamo con ordine: cosa è “Dr. Stone”, innanzitutto? L’opera viene pubblicata per la prima volta nel 2017 ed è una collaborazione tra Riichirō Inagaki e Boichi, nome d’arte di Mujik Park. I due sono conosciuti per lo più per opere minori, ma grazie all’idea del primo e ad i disegni del secondo, sono finalmente riusciti a spiccare tra le fila dei mangaka della loro generazione. Dr. Stone ottiene subito degli ottimi riscontri dai fan e dalla critica, tanto da renderlo un anime appena due anni dopo. È senza dubbio un dato interessante, ma che rispecchia la grande attesa per l’uscita del primo episodio il cinque Luglio 2019. Insomma, sembra che il due sia il numero di quest’opera: due autori, solo due anni per l’uscita del manga e due protagonisti spumeggianti.

La novella età della pietra

La trama ha una sinossi molto semplice quanto inquietante. Un giorno qualunque, apparentemente uguale a tutti gli altri, il mondo viene investito da una strana luce verde che tramuta tutti gli esseri umani in pietra. Questo cambia in modo sostanziale l’aspetto del mondo, permettendo alla natura di crescere di nuovo rigogliosa, spazzando via quasi ogni traccia di ciò che l’uomo ha creato. Taiju uno dei nostri protagonisti, riesce misteriosamente a svegliarsi, ritrovandosi quindi in un mondo a lui ostile. Il ragazzo è riuscito a mantenere la propria coscienza per tutto quel tempo, grazie al pensiero fisso di dichiararsi a Yuzuriha, come stava per fare prima che la strana catastrofe tramutasse tutti in pietra. Il giovane riesce a trovarla, ma si rende subito conto della situazione nella quale si trova: è da solo, incapace di risolvere quel mistero senza l’aiuto di qualcuno, privo di equipaggiamento in grado di permettergli di sopravvivere nel bel mezzo di una foresta.

dr. stone, Crunchyroll, taiju
Fortunatamente Taiju non è l’unico ad essersi svegliato. Anche il suo amico Senku è riuscito ad uscire dalla roccia che li teneva bloccati, ed è sei mesi che continua a studiare quel fenomeno. Il giovane è riuscito a mantenere la propria coscienza contando ogni secondo che ha passato sotto forma di roccia. E’ quindi in grado di confermare che sono passati circa 3700 anni da quell’evento e che ci troviamo nel 5738. Senku, inoltre, è riuscito ad avere l’intuizione che potrebbe portare al salvataggio degli altri umani intrappolati. Purtroppo da solo non è in grado di portare avanti i suoi esperimenti ed il suo progetto. I due amici decidono quindi di collaborare per risolvere il mistero che li ha tenuti intrappolati per millenni, ripetendo così un nuovo sviluppo dell’uomo dall’età della pietra a quella moderna.

Apocalisse senza tinte neutre?

Il primo episodio di Dr. Stone è più una presentazione delle caratteristiche del mondo in cui vivranno i protagonisti. Un’ambientazione post apocalittica atipica. Non è grigia e smorta, ma verde e viva. Questo sottolinea come la Terra potrebbe prosperare senza l’uomo a deturparne il paesaggio e sfruttarla per le risorse. Una scelta interessante che potrebbe diventarlo ancora di più se sviluppata a dovere. Appare subito chiaro come i due autori abbiano deciso di sviluppare un tipo di shonen apparentemente diverso, che richiama i titoli più riflessivi del genere. A permettere uno sviluppo della trama non è la forza fisica del protagonista, quanto la sua intelligenza e voglia di sapere.

dr. stone, Crunchyroll, senku, taijuI protagonisti

I due ragazzi, ritrovandosi in questo mondo quasi primordiale, sono costretti a dover sopravvivere sfruttando le loro conoscenze. Stride un po’ che siano in grado di gestire così bene una situazione del genere, dove persino un adulto si ritroverebbe in difficoltà. Tuttavia la giustificazione dovuta al fatto che Senku sia uno scienziato, e più in generale uno studente dotato di una grande cultura, non lo fa notare più di tanto.
La caratterizzazione dei personaggi è abbastanza chiara in questo primo episodio, ma purtroppo solo per Taiju e Senku, i due assoluti protagonisti. È resa molto bene la contrapposizione tra il primo, forte dai colori scuri ed il viso squadrato, ed il secondo dal fisico efebico, tinte chiare e dallo sguardo furbo.

Il problema “Senku & Girls”

Il character design quindi, trasmette bene sin dal primo momento la personalità dei due. Tuttavia è ricco di alcuni problemi, come l’eccessiva caratterizzazione di Senku, il probabile Dr. Stone, rispetto altri personaggi. I suoi capelli a pennello di color panna e verde chiaro sfumato, sembrano più adatti a “Yu-Gi-Oh!”, rispetto che al resto del cast dell’anime. Ne risentono pure le figure delle ragazze, purtroppo disegnate con apparente superficialità e con occhi terribilmente grandi rispetto alla loro testa. Una sorta di tributo a “Clannad”, insomma.

dr. stone, clannad, nagisa, occhiyuzuriha, occhi

I problemi di un primo episodio

La grafica e la musica sono nella norma, per nulla memorabili ma neanche da scartare. I paesaggi naturali sono rappresentati con un tocco brillante e piacevole da vedere, così come le animazioni abbastanza pulite. Le melodie sono un sottofondo piacevole, ma non riescono a rimanere in testa. Il tutto rimane nella media, anche a causa della mancanza d’azione o di momenti veramente carichi di emozione. Purtroppo questo potrebbe dirsi un po’ il problema in generale del primo episodio di Dr. Stone. È senza dubbio un ottimo punto di partenza per spingere a vedere la serie, visto che inserisce molti dettagli interessanti. Tuttavia l’episodio non è in grado di avere una sua personalità, slegato dalla trama.

dr. stone, Crunchyroll, senku, taiju

Insomma tra alti e bassi, Dr. Stone si rivela un anime interessante a primo impatto, ancora piuttosto grezzo ma senza dubbio con delle premesse che potrebbero intrigare i più curiosi. Desiderosi di risolvere il mistero. Perché solo gli umani e alcuni tipi di uccelli sono stati tramutati in pietra? Ci saranno altre persone risvegliate?
La prima puntata dell’anime è presente in streaming gratis su Crunchyroll, a portata di click.

Elisa Rapisarda

Studentessa di nome ma non di fatto, amante di tutto ciò che mi distragga dallo studio. Sono nell'ambito del volontariato dal 2016 ed ho un rapporto complicato con le ambulanze che guido. Le mie giornate si dividono tra videogiochi, scrittura creativa e parlare male di tutto ciò che guardo... soprattutto se mi piace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *