Èlite: quando La Casa De Papel incontra il thriller

Se La Casa De Papel ci aveva abituati ad una nuova rinascita delle serie televisive spagnole, Èlite ne afferma la ripresa. Pubblicata su Netflix il 5 ottobre 2018, ha riscosso immediati consensi positivi da parte della critica, ancora estasiata da un’altra serie tv spagnola pubblicata qualche tempo prima: La Casa di Carta. Èlite ne riprende alcuni attori, ne riprende l’atmosfera cupa e difficile, mischia tutto e partorisce un thriller dai toni crudi ma veritieri.

Las Encinas è un prestigioso istituto spagnolo frequentato da, appunto, l’ “Èlite” della città: figli di diplomatici, di capi editoriali, direttori di banca, presidi. Vengono formate le nuove leve, che gestiranno patrimoni milionari in futuro, formando la nuova classe dirigente. Samuèl, Nadia e Christian però non fanno parte di quel mondo, essendo diventati alunni dell’istituto solo grazie ad una borsa di studio. Si sentono fuori luogo, e gli altri ragazzi non si esimono dal ricordargli continuamente cosa non sono e cosa non hanno.
Eppure, non tutto in quella scuola è tranquillo. Las Encinas viene macchiata da un terribile delitto: una ragazza viene ritrovata morta dopo una festa nella piscina dell’istituto. Solo uno dei ragazzi ed allievi può aver commesso il delitto. Ma perché una sedicenne ricca ed aggraziata meriterebbe mai la morte?

La premessa di Èlite? Tutti hanno un segreto. Tutti sono possibili colpevoli, con possibili moventi, ma anche abbastanza conoscenze da permettersi alibi di ferro. Sono intoccabili e calcolatori, ed è chiaro già dai primi minuti che Marina sapesse qualcosa di fin troppo scomodo da mantenere.

La seconda stagione di Èlite: una continua scoperta

La seconda stagione, al contrario di altre serie, non perde il filo del discorso, anzi. Ne trasforma i contorni, intrecciando sempre più storie sempre più dark, introducendo nuovi personaggi e nuove misteriose scoperte. Non diventa banale, ma prende in esame comportamenti che ognuno di noi ha immaginato essere parte dell’alta borghesia, ma senza ricadere nello stereotipo.

La stagioni 1 e 2 sono presenti su Netflix.

Èlite

Ilaria Caiazzo

Studente a tempo pieno, interprete e traduttrice a tempo perso. Scrivo di cinema, serie tv e libri. Ossessionata dal make-up e dai serial killer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *