Sanremo, chi vince e chi perde secondo la stampa

Il Logo del Festival di Sanremo di quest'anno.

Siamo arrivati alla quarta serata di Sanremo, dove sono successe tantissime cose che cercheremo di riportarvi nel modo più ordinato possibile.
Partiamo dalla semifinale e la finale dei Giovani. Tutte e quattro le canzoni dei giovani sono validissime, accesa la sfida tra Leo Gassman e Fasma. Il vincitore dei giovani è proprio il ruggente Gassman (superando del 0,01% il collega Fasma ndr), che arriva in finale con Tecla, la quale vince il premio Lucio Dalla.
Il premio Mia Martina per i giovani viene assegnato agli Eugenio in Via di Gioia, i quali si presentano durante la serata sul palco vestiti da idraulici.
La serata è stata lunga e non priva di sorprese.

Cosa è successo a Sanremo durante la serata?


Gli artisti hanno superato la paura del palco e l’ansia da prestazione e li vediamo quasi disinibiti sul palco. Ringraziamo Amadeus per aver messo Jannacci per primo poiché in queste serate abbiamo scoperto quanto possa essere soporifera la sua canzone. Peccato perché vedendolo all’Altro Festival ha un’energia pazzesca. Michele Zarrillo, nella serata dei duetti con Fausto Leali ci ha decisamente convinti che il suo pezzo sia molto al disotto delle sue possibilità. A Sanremo scioltissima anche Giordana Angi, forse un pochino eccessiva, che finisce ad urlare il suo brano. Sarà stata l’emozione, ma con un secondo ascolto si nota quanto il testo sia maturo e molto attuale. Ci dispiace per Elodie, di una bellezza disarmante nella serata di ieri e per Elettra Lamborghini, ma i loro pezzi non funzionano.

A chi dobbiamo fare veramente i complimenti è Rita Pavone che si è esibita a notte fonda con una grinta che, siamo certi, parecchi giovani le invidiano.

Classifica della quarta serata del festiva di Sanremo.
Classifica della quarta serata del festival di Sanremo, votata interamente dalla sala stampa.

Come possiamo notare la classifica è composta solamente da 23 concorrenti. Durante l’esibizione di Morgan e Bugo c’è stata qualche incomprensione che ha portato Bugo ad abbandonare il palco e quindi a far eliminare la coppia. Nuovamente primo Diodato la cui canzone non ha nulla di speciale. La classica canzone Sanremese eseguita in maniera impeccabile.

Fischiata la classifica a fine serata, come è giusto che sia e da cui anche noi prendiamo le distanze. Enrico Nigiotti, costantemente penalizzato dall’essersi sempre esibito tardi, finisce al posto di Piero Pelù, il quale è sempre più stupito di essere nella top 10. Nigiotti sta facendo veramente un ottimo Festival, anche nella serata dei duetti con Simone Cristicchi, ha emozionato molto. Rita Pavone al quattordicesimo posto è a dir poco scandalosa, come lo è Elodie all’ottavo. Per questo condividiamo con voi la nostra Top 10.

La nostra classifica

Le VibrazioniRancore Pinguini Tattici Nucleari Enrico Nigiotti Anastasio Francesco GabbaniRita PavoneRaphael GualazziLevante 10°Achille Lauro

Per sapere come andrà l’ultima serata rimanete con noi su Millennials.

Roni Fasciani

Roni Fasciani

26 anni, studentessa di Lingue con la valigia sempre pronta per viaggiare. Immancabile le cuffie per poter sentire la musica, sua fedelissima compagna di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *