Learn by movies 2020: i film in lingua originale direttamente nel salotto di casa

Doveva cominciare lo scorso 30 marzo con la proiezione di The Irishman l’edizione 2020 del Learn by movies, la diciassettesima in vent’anni.

Il Learn by movies è una manifestazione cinematografica che permette a studenti e studentesse dell’università di Catania di poter assistere gratuitamente ai migliori film dell’anno in lingua originale. Purtroppo, causa Coronavirus, anche il Learn by movies ha dovuto disdire quello che per tutti i cittadini catanesi era un piacevole appuntamento.

Sarebbero stati 16 i film in programma quest’anno, tutti rigorosamente il lunedì con uno spettacolo alle 18 e un altro alle 21. La stagione si sarebbe poi conclusa con l’evento finale all’Arena Argentina, dando inizio alla stagione estiva del cinema all’aperto. Due anni fa era toccato a The Hateful Eight, l’anno scorso a Across the universe: quest’anno, visto il successo ottenuto in tutto il mondo da Parasite, era stato scelto un film di Bong Joon-Ho: Snowpiercer.

The irishman

La versione Home edition del “Learn by Movies”

L’edizione di quest’anno avrebbe visto una maggiore partecipazione del pubblico, per la gran parte composto da giovani studenti. Proprio per non buttare via il lavoro svolto, gli organizzatori del Learn by movies hanno trovato un modo per trasmettere i film, pur rispettando l’obbligo di rimanere a casa. Questa mattina è arrivato l’annuncio del professore Rosario Castelli, il quale ha confermato che il Learn by movies si farà. Gli spettatori, infatti, potranno assistere ai film in programma direttamente da casa.

Le parole del professor Castelli

In un video pubblicato sulla pagina Facebook della rassegna, il professore Castelli ha parlato di questa anomala  edizione.“Ci siamo interrogati sull’opportunità di preservare il principio che il cinema sia soprattutto un rito collettivo da celebrare in quei templi laici che sono le sale rinviando quindi al prossimo anno la rassegna, oppure provare a fare tutto quanto fosse nei nostri mezzi per difendere l’idea che siano soprattutto i film le cose che contano” ha dettoCome hanno già fatto teatri, musei e sale, che hanno offerto i loro servizi direttamente nelle case degli spettatori, anche l’organizzazione del Learn by movies ha deciso di muoversi in quella direzione. Tale soluzione appare come il “meglio di cui possiamo disporre in una situazione eccezionale. Sono gli spazi che garantiscono continuità alla nostra familiarità con la cultura e l’arte, aprendo canali di dibattito e tenendo viva la fiaccola della bellezza” ha continuato Castelli.

“Verrà un tempo in cui torneremo a riempire i cinema e le aule, ad apprendere insieme anche una nuova concezione di socialità. E nel frattempo proviamo lo stesso a mantenere vivo lo spirito di Learn by Movies: imparare le lingue divertendosi” ha poi concluso.

Learn by movies

 

I film del “Learn by Movies” e dove vederli

Saranno 8 i film trasmessi da lunedì 20 a lunedì 27, tutti in lingua originale. Si comincia con American Animals per finire con The riderNel mezzo altri titoli di spessore: Lou Andreas Salome, A vida Invisivel, The Kindgarten teacher, Sergio & Serguei , L’heure de la sortie e Gospod Postoi, imeto i’ e Petrunija.

Ogni sera fino alle 24 sarà possibile vedere il film del giorno. Basta collegarsi al sito ufficiale www.agenda.unict.it/learnbymovies, dove sarà disponibile il player del film in programma. Come tutte le altre edizioni, anche questa, nonostante l’eccezionalità della situazione, continuerà a essere gratuita per tutti.

Una sfida assoluta per l’Università di Catania

Quest’edizione del Learn by movies sarà una novità assoluta, una sfida che coinvolge l’organizzazione e l’Università di Catania. “Siamo il primo ateneo che proporrà alla comunità una rassegna online.(…) Sarà un’edizione compatta, una home edition che non è, ovviamente, quella che avevamo pensato per la sala, ma che speriamo possa allietare lo stesso le vostre serate.” 

E ora, buio in… salotto, con la speranza di tornare presto a vivere quelle sensazioni che solo la visione in sala può trasmettere.

Learn by movies

Francesco Guerra

Francesco Guerra

Studente, speaker radiofonico, cinefilo, accanito lettore, ex calciatore miseramente ritiratosi dall'attività a soli 17 anni. Insomma, un tipo strano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *