Harry Potter: quello che non sai del mondo di Hogwarts

Harry Potter arriva per la prima volta in libreria il 26 giugno 1997. Dal Regno Unito il maghetto di Hogwarts farà il giro del mondo, tra pagine di libri e ore di film sullo schermo. Migliaia di persone sono rimaste conquistate dalla sua storia, seguendo appasionatamente ogni capitolo cinematografico oppure preferendo immergersi nel profumo della carta. Eppure, anche grazie alle numerose curiosità svelate nel tempo dalla creatrice J.K. Rowling, forse ci sono cose che non tutti gli amanti di Harry Potter sanno.

Hogwarts e il mondo magico

  • Ai Nati Babbani la lettera di Hogwarts viene consegnata personalmente da un rappresentante mago che possa fornire loro informazioni sul mondo magico.
  • Il Cappello Parlante non è stata la prima idea della Rowling per lo Smistamento. Piuttosto, inizialmente aveva pensato ad una macchina di Heath Robinson in grado di fare cose magiche. Dopo aver scartato questa ipotesi, immaginò le statue dei quattro fondatori di Hogwarts che, prendendo vita, avrebbero dovuto selezionare gli studenti.
  • In realtà, nonostante quanto è possibile supporre dal film, Beauxbatons non è un istituto tutto al femminile. a dimostrazione di ciò, fra le figure di spicco che l’hanno frequentata ci sarebbe Nicholas Flamel.

Personaggi mai nati e personaggi mai morti

  • Nel capitolo finale di Harry Potter e i Doni della Morte la Rowling aveva pensato di inserire Dudley Dursley con un figlio mago al binario 9 e 3/4. Tuttavia, ha abbandonato l’idea perchè nel DNA di zio Vernon non sarebbe mai potuto sopravvivere alcun gene magico.
  • Hermione doveva avere una sorella, ma la scrittrice non trovò un punto adatto nel quale inserirla e finì per sopprimere il personaggio.
  • Arthur Weasley doveva morire in Harry Potter e l’Ordine della Fenice. J.K. Rowling cambiò idea per non uccidere l’unico buon padre di tutta la serie. Questa scelta, però, l’ha costretta ad uccidere successivamente Fred per rendere la storia verosimile. Infatti, non potevano sopravvivere alla Battaglia di Hogwarts tutti i nove componenti della famiglia Weasley.
  • La Rowling aveva pensato di far morire anche ad Hagrid nel corso della saga. Tuttava, accantonò l’idea poichè le piaceva l’immagine del guardacaccia che riportava ad Hogwarts il corpo apparentemente senza vita di Harry, in parallelismo con la prima apparizione di Hagrid che teneva in braccio il piccolo Harry.

Dietro le quinte di Harry Potter

  • In una delle scene conclusive di Harry Potter e la Camera dei Segreti, quando Hermione risvegliata dalle Mandragole corre incontro ad Harry e Ron nella Sala Grande, era previsto che la streghetta abbracciasse entrambi gli amici. Tuttavia, poichè Emma Watson era troppo imbarazzata, si decise di lasciare solo l’abbraccio con Harry.
  • In Harry Potter e l’Ordine della Fenice la scena del bacio tra Harry e Cho venne ripetuta 24 volte perchè servivano diverse angolazioni.
  • Durante le riprese delle scene nel Ministero della Magia in Harry Potter e l’Ordine della Fenice, Matthew Lewis, l’attore che interpeta Neville, ha subito la perforazione di un timpano. Infatti, ha accidentalmente mosso la testa facendo finire la bacchetta di Helena Bonham Carter nel proprio orecchio, incidente che gli è costato l’uditi da quell0’orecchio per qualche giorno.
  • Jason Isaac, l’attore che interpreta Lucius Malfoy, firmava il contratto per un solo film alla volta. Dopo Harry Potter e l’Ordine della Fenice e l’arresto di Malfoy senior, non era certo di voler continuare. Infatti, temeva di dover impersonare un personaggio minore nel finale della saga. Soltanto dopo le rassicurazioni della Rowling firmò il contratto successivo.
  • Durante le riprese della scena del bacio tra Harry e Hermione in Harry Potter e i Doni della Morte Rupert Grint è stato cacciato dal set perchè rideva.
  • L’abbraccio tra Voldemort e Draco Malfoy alla fine di Harry Potter e i Doni della Morte-parte 2 non era previsto nel copione, bensì improvvisato da Ralph Fiennes.

J.K Rowling: la mamma di Harry Potter

  • Nel 2006 la sola donna più ricca della Rowling nel Regno Unito era la regina Elisabetta II.
  • Nell’ottobre 2010, l’autrice è stata nominata donna più influente del Regno Unito davanti a Victoria Beckham e la Regina Elisabetta II.

Monica Seminara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *