Caso Skripal: interviene la Casa Bianca, il Cremlino risponde

Adesso è certo: Sergej Skripal – e la figlia Yulia – sono entrati a contatto con il Novichok, l’agente tossico

Leggi il seguito